DA ZERO A DIECI - UN SOLO ZERO, CHE DIECI!

23.12.2018 16:21 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
DA ZERO A DIECI - UN SOLO ZERO, CHE DIECI!

Un Natale da favola, la Juventus non si ferma in mezzo al ciclo terribile che le si prospettava e si regala una grandissima prestazione nel primo tempo con tantissime occasioni ed Olsen protagonista, che para tutto ma non può fare nulla sul ciclone Mandzukic. 

ZERO - zero come i gol presi, ancora una volta la Juventus riesce a non subire alcun gol. I bianconeri hanno lavorato ancora una volta bene, tutti da Alex Sandro a De Sciglio, passando da Bonucci e Chiellini. Ancora una volta un clean sheet,  

UNO - come i gol dei bianconeri, un po’ poco, unico difetto della serata. Gli uomini di Allegri hanno  creato tantissimo ma avrebbero potuto e forse dovuto, segnare qualche gol in più. 

DUE - come le decisioni che non ci sono piaciute da parte dell’arbitro Massa, il gol di Douglas Costa non andava annullato, Zaniolo va avanti e calcia, errore non dovuto allo sbilanciamento. Nzonzi meritava il secondo giallo.

TRE - come le grandi parate di Olsen, su Alex Sandro e Ronaldo due volte, insomma, lui il migliore della Roma. 

QUATTRO - a Schick, che fortuna non averlo preso, almeno questo ci sembra di dire, vedendo l’involuzione del ceco in queste due stagioni, un rendimento clamorosamente basso.

CINQUE - alla Roma, primo tempo da quattro, secondo da sei, media cinque, di Francesco si mette tutto in difesa nel primo tempo, alza la testa nel secondo, ma se non tiri, gol non lo fai. 

SEI - a Pjanic, da lui ci aspettiamo di meglio, partita normale, ma ispira poco e sbaglia diversi passaggi, non bene, forse il peggiore della Juve, forse deve solo riposare.

SETTE - a Dybala, a noi è piaciuto, non è uscito felice, ma ha corso e giocato sempre più indietro, forse dovrebbe proporsi di più e provare più spesso la conclusione. 

OTTO - ai due esterni, bene Alex Sandro e De Sciglio. Nel primo tempo sono determinanti, Alex Sandro cerca in tutti i modi il gol ed è il migliore attaccante nella prima frazione, De Sciglio, fa una gara di personalità, non rischia e chiude bene in difesa e si regala l’assist del gol, in crescita.   

NOVE - A Mandzukic, i gol sono otto, la pagella da nove, una volta ancora il migliore per essere decisivo e ora con questa media gol quel diciassette di Trezeguet gli vale anche per le reti segnate non solo per l’impegno. Il croato fa pagare la tassa a tutte le grandi. 

DIECI - il dieci vale per tutta questa Juventus, francamente non ci aspettavamo di vedere una squadra vincente in sedici gare su diciassette, vedere una formazione che ha così tanti punti dello scorso anno, Allegri ha fatto un lavoro perfetto, ora un buon Natale e poi la difficile trasferta di Bergamo.