DA ZERO A DIECI - LO ZERO CHE NON VORREMMO MAI SENTIRE, IL DIECI A QUEI TRE MOSTRI

03.04.2019 11:15 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
DA ZERO A DIECI - LO ZERO CHE NON VORREMMO MAI SENTIRE, IL DIECI A QUEI TRE MOSTRI

Una bella vittoria quella di Cagliari, vera e propria dimostrazione di forza per personalità della squadra di Massimiliano Allegri che ha dominato la formazione di Maran dall’inizio alla fine con ottimi segnali in vista di Amsterdam. 

ZERO - ai buu, purtroppo un comportamento medievale e becero, possibile che non si possa individuare i responsabili e cacciarli. Piena solidarietà ai calciatori bianconeri che sono stati vittime di questi gesti indegno.

UNO - come i tiri in porta del Cagliari in tutta la partita, difesa assolutamente perfetta ed altro clean sheet.

DUE - come le reti di giornata, il campione e chi sta lavorando per diventarlo, l’esperienza e la gioventù, voglia di Juve che si tramanda.

TRE - come le vittorie che mancano allo scudetto, quella di Cagliari alla vigilia era inattesa, mancano se preferite nove punti, quindi prima si fanno meglio e’. 

QUATTRO - al Cagliari, ci aspettavamo molto di più da tutti. Da coloro che hanno giocato in nazionale, fino agli altri, delusione totale.

CINQUE - a Pavoletti, ha un paio di ottime opportunità ma non riesce a sfruttarle, prestazione brutta.

SEI - a de Sciglio, intraprendente e positivo ma non indovina mai il cross giusto, unica pecca in una prestazione che poteva essere con voto più alto.

SETTE - a Kean, il bomber segna ancora un gol e continua la sua striscia incredibile, nel primo tempo però è lezioso e ne manca due. Ma da un 2000 non ci aspettiamo che sia un cinico cecchino.

OTTO - a Bernardeschi, non segna un po’ per sfortuna un po’ per imprecisione ma gioca una buona partita sacrificandosi ed ispirando, qualche imprecisione nelle scelte di contropiede ma gioca da leader. 

NOVE - alla difesa, Bonucci segna, Chiellini e Caceres con Emre Can, conservano, prestazione perfetta dei bianconeri in vista Milan e soprattutto Ajax. 

DIECI - al centrocampo sontuoso, bellissima prova di tutti, da Emre Can forse il migliore in campo, che gioca bene in tutte le zone del campo, a Matuidi che si prodiga e va rispettato per come è dentro e fuori, fino a Pjanic una delle sue migliori prestazioni per idee e lucidità, Bentancur perfetto nell’assist, semplicemente perfetti.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per essere sempre aggiornato su tuttojuve e sulle ultime news bianconere e di mercato