SOTTOBOSCO - Questa Juve ha difetti strutturali. Preoccupa l'impotenza offensiva. Scudetto? Un miraggio. Servirebbero due innesti a gennaio. Rigore e polemiche: ipocrisia alla moviola. Complottisti, vergognatevi!

Andrea Bosco ha lavorato al “Guerin Sportivo“, alla “Gazzetta dello Sport“, al “Corriere d'Informazione”, ai Periodici Rizzoli, al “Giornale“, alla Rai e al Corriere della Sera.
25.10.2021 00:35 di Andrea Bosco   vedi letture
SOTTOBOSCO - Questa Juve ha difetti strutturali. Preoccupa l'impotenza offensiva. Scudetto? Un miraggio.  Servirebbero due innesti a gennaio. Rigore e polemiche: ipocrisia alla moviola. Complottisti, vergognatevi!
© foto di Andrea Bosco

Bicchiere mezzo pieno: aver ripreso per i capelli una gara che sembrava ormai persa. Bicchiere mezzo vuoto: non avere saputo mettere  a profitto la possibilità, di vincere al Mezza e di agganciare l'Inter in classifica. Questa Inter: non precisamente irresistibile.

Vedremo cosa riserverà il futuro. Certamente questa Juventus ha difetti strutturali. Che neppure il pragmatismo di Allegri può risolvere. La Juve ha un centrocampo che balbetta calcio. E un attacco che vive dei numeri di Dybala e della forza, spesso episodica, di Chiesa. Morata, Kulusevski (al Meazza Kean non c'era) denunciano e hanno denunciato una impotenza in zona gol  che non può non preoccupare.

Servirebbero un paio di innesti a gennaio. Uno in attacco e uno a centrocampo. Maledicendo l'addio di Ronaldo che ha comportato, non solo la “perdita“ dei gol del portoghese. Non solo, conseguentemente (per come sono poi andate le cose) il mancato arrivo di Dzeko (fermato e poi rilasciato). Ma  anche che i gol il bosniaco, li stia facendo (e tanti) con la maglia dell'Inter.

Due innesti: ma chi ? Nelle casse non ci sono quattrini. Servirebbe cedere, per acquistare. Non sarà facile per Cherubini trovare le soluzioni. Nel caso .   

Ora la Juve è attesa da un filotto di partite, sulla carta, abbordabili. Servirà non far calare la concentrazione. La classifica è quella che è. La Juve è a distanza siderale dalla vetta, visto che non ha sfruttato il pari del Napoli a Roma. Dico la verità: più passano le giornate, anche se siamo solo ad un terzo del campionato, più lo scudetto sembra un miraggio per questa Juve. Serve essere realisti. Si sta ricostruendo dalle macerie del passato. Ma prima di ricostruire servirebbe  sgombrare dai calcinacci. Che sono ancora presenti, purtroppo .

Quanto al rigore ottenuto dalla Juve, c'era. Lo ha codificato la Var, dopo attenta analisi. Capisco, tuttavia, le recriminazioni dell'Inter: sono umane. Ovviamente le polemiche si sono sprecate e si sprecheranno. Sapete come la pensi sulla tecnologia. Ma io ho il diritto di eccepire, considerato che io procederei a “chiamata“:  due per tempo e morta là. Altri non hanno il diritto di farlo. Chi afferma che “il rigore c'è, ma certi rigori non si dovrebbero dare“ pecca di ipocrisia. Chi afferma che la Var “non può essere una moviola“ si metta d'accordo con se stesso. Perché qualche mese fa, aveva eccepito proprio  su questo punto. Quanto alla consueta teoria “complottistica“, dico solo: vergognatevi. Mezza Inter non avrebbe dovuto partecipare alla gara contro la Juve , stante la “sfida al Sarri Corral“ andata in scena a Roma .

Vergognatevi. E la chiudo qui.