QUESTO IL VERO VLAHOVIC, MA EVITIAMO CERTE SCENEGGIATE

28.11.2023 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
QUESTO IL VERO VLAHOVIC, MA EVITIAMO CERTE SCENEGGIATE
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Dusan Vlahovic è tornato e possiamo dire tutti, finalmente. Erano due mesi che il pubblico della Vecchia Signora si aspettava una prestazione di questo tipo, definita da Allegri una delle migliori, se non la migliore con la maglia della Juventus. Una prestazione da attaccante vero, che lotta, che recupera palloni, che segna ed era ora.

Questo è l'attaccante per cui la Juventus si è svenata ormai quasi due anni fa e che percepisce uno stipendio da re e su cui la Juventus punta se vuole rimanere sulla scia dell'Inter. 

Vlahovic non è Lautaro Martinez, non ha la sua recente media gol, ma di reti ne ha messe sempre a segno, almeno a Firenze, mentre a Torino ha avuto troppi problemi fisici ed alti e bassi. La prestazione con l'Inter speriamo tutti che sia l'inizio e non una tappa come lo era stato la partita contro la Lazio dove Vlahovic segnò una magnifica doppietta prima di fermarsi per due mesi a livello di gol.

Per la gara con il Monza, Massimiliano Allegri potrebbe dargli ancora fiducia, del resto sarebbe quasi un sacrilegio dividere la coppia formata da Vlahovic e Chiesa che ha funzionato così bene nel primo tempo con l'Inter. Ci sarà tempo per inserire Milik e Kean che, comunque, rimangono delle alternative di primissimo livello.

A Vlahovic viene chiesto di alzare l'asticella e di fare quello che ha fatto con i nerazzurri, ma non solo per una partita, ma con continuità, questo l'obiettivo. Da evitare, però, di fare certe sceneggiate, le critiche ci sono state, ma sono state totalmente meritate, non possiamo nascondere che in passato alcune prestazioni non siano state di livello, da un giocatore come lui top ci si attende sempre il meglio. 

Clicca qui; Segui Massimo su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve