Triplice fischio - Juve-Maccabi, Morina: "Fuorigioco Vlahovic? Sarebbe meglio tornare al concetto di 'luce'"

L'ex arbitro Ezio Morina commenta la gara dell'arbitro svizzero Sandro Schaerer, dopo la direzione di Juventus-Maccabi Haifa.
06.10.2022 17:00 di Marco Spadavecchia   vedi letture
Triplice fischio - Juve-Maccabi, Morina: "Fuorigioco Vlahovic? Sarebbe meglio tornare al concetto di 'luce'"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Gara facile da dirigere per il lo svizzero Scharer, che tira fuori solamente due gialli nel corso dell'intero match. Una partita corretta in campo e quindi, tutto sommato, semplice da gestire. La decisione più importante, quella al 64esimo relativa all'annullamento del gol di Vlahovic, geograficamente di poco in fuorigioco con la testa.

L'ANALISI DELL'EX ARBITRO EZIO MORINA

"Una partita che ha poco da dire, un po' come è avvenuto in Juventus-Bologna. Lo svizzero Scharer ha diretto un match facile, che è andato via da solo. L'unico caso che avrebbe potuto far discutere è quello del fuorigioco di Vlahovic e del gol annullato. Che in realtà non si discute più, visto che si tratta di una questione geografica: il giocatore è leggermente avanti con la testa. Gol da annullare, quindi. Personalmente, resto dell'idea che sarebbe più giusto tornare al concetto di 'luce' tra i due corpi. Sarebbe meglio, probabilmente avremmo un calcio più spettacolare".

Non si era parlato di un ritorno alla 'luce'?
"Sì, si era detto ma per ora non è così. Anzi, la rilevazione geografica del fuorigioco semi-automatico sembra andare in controtendenza".

Tornando alla gara, come giudica globalmente l'operato dell'arbitro? 
"Bene, ma già il fatto che ci siano stati solamente sedici falli lascia capire quale fosse il livello di agonismo in campo, particolarmente basso. Ripeto, la partita è scivolata via da sola. Non c'è mai stata vera tensione".