DA ZERO A DIECI - SECONDO TEMPO DA ZERO E LEZIONE DA DIECI IN PAGELLA, SERVIRÀ?

17.04.2019 17:55 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
DA ZERO A DIECI - SECONDO TEMPO DA ZERO E LEZIONE DA DIECI IN PAGELLA, SERVIRÀ?

La parola delusione e’ quella che più si sente tra i tifosi della Vecchia Signora, la notte non ha portato consiglio, sicuramente perdere in finale sarebbe stato peggio ma forse avevi la consapevolezza di aver perso contro una squadra più forte, questa volta hai perso contro una formazione che stava meglio e che ha meritato, il problema e’ non essere arrivati in questa fase della stagione al meglio.

ZERO - al secondo tempo della Juventus, pazzesco il numero di occasioni avuto dall’Ajax che poteva chiudere in goleada. 

UNO - come i gol di Cristiano Ronaldo, ancora lui, sempre lui, purtroppo solo e soltanto lui.

DUE - come le reti dei Lancieri, fin pochi,w due reti sono casuali, la prima fortunosa, la seconda da schema con errore dei difensori che non marcano l’unico che dovevano controllare. 

TRE - come le grandi parate di Szczesny, poteva finire male, molto male.

QUATTRO - A Bernardeschi e Dybala, serata da dimenticare, il primo cancella con un colpo di spugna la serata con l’Atletico, il secondo forse si cancella dalla Juve, da capitano poteva e doveva fare di più. 

CINQUE - a tutti gli altri, dalla difesa che regge ma perde de Ligt, esterni con poca corsa, Pjanic poco lucido,Matuidi solo volenteroso, cambi poco efficaci, tutto male soprattutto nella ripresa.

SEI - a Emre Can, fa una bella partita, ma nel secondo tempo cala pure lui, in ogni caso il migliore del reparto mediano.

SETTE - a Ronaldo e Szczesny. Il primo e’ l’unico a provarci e segnare, il secondo limita il passivo ma non può nulla sulle due reti degli olandesi.

OTTO - a De Ligt. Se all’andata aveva impressionato de Jong, ora tocca a de Ligt. Lotta, blocca, segna, una colonna per chiunque lo prende.

NOVE - a Ten Hag. E’ riuscito a tenere un ritmo folle nelle due partite nonostante in campionato l’Ajax sia ancora in corsa per il titolo. Gli mancano i titolari, le riserve non lo fanno rimpiangere.

DIECI - alla vittoria del gioco. Si vince così, lezione di calcio, la Juve gioca con la sua classe ma non basta. Non sappiamo se si poteva limitare questa squadra o se si poteva fare meglio, sicuramente si poteva arrivare più in forma a questa gara. Era la stagione giusta con il campionato già in frigo o quasi, bisognerà riflettere perché questa lezione e’ pesante, una di quelle che non ti scordi.