Polverosi: "Comunque vada a finire, la storia di Chiesa non finirà bene e la Fiorentina deve cedere"

12.07.2019 13:50 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Polverosi: "Comunque vada a finire, la storia di Chiesa non finirà bene e la Fiorentina deve cedere"

Nel suo commento sul Corriere dello Sport, Alberto Polverosi ha parlato della situazione di Federico Chiesa che starebbe spingendo per approdare alla Juventus: "Di solito, di fronte a una cessione traumatica, ci sono due posizioni contrapposte: da una parte il partito di chi dà del traditore al giocatore, dall’altra di chi dà la colpa alla società che lo cede. A Firenze trent’anni fa scoppiò il caso-Baggio e ancora la discussione non è finita: è stato lui ad andarsene (partito di minoranza), no, sono stati i Pontello a cederlo (partito di maggioranza). Ma ora non basta più, ora il dibattito sull’eventuale cessione di Chiesa alla Juventus si allarga a un terzo partito, quello che addossa la colpa alla vecchia proprietà, nonostante che i Della Valle abbiano più volte smentito accordi per la cessione di Chiesa con qualunque società. Comunque vada a finire una storia così, non finirà bene. Siccome la Fiorentina, per il momento, non può fare mercato (Pradé ha dichiarato che deve cedere 60 giocatori su 75: di fronte a un esubero del genere, gli acquirenti si fregheranno le mani dopo quelle parole), i 60-70 milioni per la cessione di Chiesa, insieme ai 20 per Veretout, sarebbero fondamentali per rifare la squadra".