DA ZERO A DIECI - ZERO PERDITE DI TEMPO PER UNA JOYA DA DIECI

23.10.2019 19:40 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
DA ZERO A DIECI - ZERO PERDITE DI TEMPO PER UNA JOYA DA DIECI

Vittoria importante per non dire fondamentale quella della Juventus con la Lokomotiv Mosca al termine della partita che ci aspettavamo, una gara difficile con i pregi ed i difetti che avevamo già visto di recente.

Un bel gioco ma anche gol al primo tiro subito, sfortuna o altro?

ZERO - al portiere della Lokomotiv, si è portato a casa la maglia di Alex Sandro, ma alla fine perde veramente troppo, troppo tempo.

UNO - come i gol subiti, volevamo il clean Sheet invece ci portiamo a casa un gol in una delle poche, direi uniche azioni della formazione russa. 

DUE - come le reti realizzate, una costante delle ultime settimane, Spal, Inter, Bologna, Lokomotiv. Due come le reti di Paulo Dybala.

TRE - come i punti portata a casa ieri, fondamentali per la qualificazione, ora una vittoria a Mosca e sarà qualificazione.

QUATTRO - al rischio corso da Juan Cuadrado, il colombiano entra in modo sconsiderato e rischia l'espulsione, l'arbitro greco concede il giallo, ma che rischio.

CINQUE - all'atteggiamento della Lokomotiv, troppo rinunciatario, troppo molle, perdono tempo anche sotto di un gol, come dice Sarri, forse vogliono andare in Europa League.

SEI - a Khedira, il tedesco non riesce a dare il passo giusto, niente di eccezionale, lo stesso per Matuidi, entrambi sotto i giri giusti. 

SETTE - a Rabiot, ottimo il suo inserimento, e' in fase di crescita ed il suo ingresso in campo porta qualità e tecnica, la Lokomotiv va fuori giri.

OTTO - a Cuadrado, sicuramente un'altra grande gara per lui. Bellissima prova come continuità offensiva, sempre una spina nel fianco della formazione russa, peccato che i suoi cross non trovino nessuno pronto all'appuntamento.

NOVE - agli ultimi quindici minuti della Juventus. Aggressività, occasioni, precisione di passaggi, bastano quei minuti per schiantare la Lokomotiva e mandarla fuori dal binario

DIECI - a Dybala, la Joya ci regala una perla da numero da leggenda con il primo gol, alla Del Piero, ci viene da dire, una bella prodezza. Sono queste le prestazioni che i tifosi vogliono vedere, Joya da champions.