TMW Radio - Impallomeni: "La vicenda Pogba è clamorosa, c'è qualcosa che non va in casa Juve"

14.12.2022 17:00 di Redazione Torino   vedi letture
TMW Radio - Impallomeni: "La vicenda Pogba è clamorosa, c'è qualcosa che non va in casa Juve"
TuttoJuve.com

Ospiti: Stefano Impallomeni, Tancredi Palmeri e Daniele Garbo - Maracanà con Alessandro Sticozzi e Alessandro Santarelli

A parlare dei Mondiali e non solo a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato l'ex calciatore e giornalista Stefano Impallomeni.

Un pensiero su Messi, decisivo anche contro la Croazia: giusti i paragoni con Maradona?
"Siamo di fronte a una forma di esoterismo tra Maradona e Messi. E' una storia bellissima. Messi non è u ngiocatore normale m Maradona è inarrivabile. Quello che sta facendo Messi in questo Mondiale non si è mai visto con l'Argentina. E' il miglior Mondiale in assoluto e lo sta facendo a fine carriera. Nel momento in cui Maradona fisicamente ci lascia, lui esplode. Ci sta arrivando a questo obiettivo con una trance agonistica mai vista. L'azione del gol di Alvarez è maradoniana. Ha uan determinazione, una voglia incredibile. Basti vedere anche come canta l'inno. Sta trascinando tutti, come Maradona. C'è una magia incredibile, ha tirato fuori una personalità come Maradona. Se dovesse vincere la coppa del mondo, credo che questa storia diventerà un film".

Di Maria, Paredes, Lautaro, Dybala, come torneranno dal Mondiale?
"La delusione più grande è quella di Lautaro, che è stato investito dal talento e dall'opportunismo di Alvarez. Mi ricorda Carnevale-Schillaci negli anni Novanta. Succede in un Mondiale che diventi protagonista l'underdog. Dybala è chiuso da Messi ma è scelta tecnici, Di Maria dopo Messi è il più forte e se sta bene è utilissimo, Paredes non lo so, deve ancora dimostrare qualcosa e anche in Italia alla Juventus ha perso il posto. Può diventare un giocatore importante però".

Francia-Marocco, cosa si aspetta?
"Abbiamo visto che è un Mondiale che ci riparte in contropiede fa la differenza. Deve stare attenta la Francia, non è mai stata messa realmente in difficoltà. La Francia ha troppe frecce a disposizione, è favorita ma il Marocco mi ricorda il cammino dell'Italia di Lippi nel 2006. Non prende gol, quindi occhio".

Chiesa, Pogba, Lukaku e Vlahovic, dovranno dimostrare qualcosa al ritorno:
"C'è qualcosa che non va in casa Juve, soprattutto sulla vicenda Pogba che è clamorosa. Non si capisce cosa abbia e come sia stata gestita la vicenda. Si parla di un altro mese di ritardo, ed è clamoroso. Chiesa ci sta dopo quello che ha avuto, Bonucci è dovuto anche all'età. Lukaku invece deve riscattarsi dopo il Mondiale, deve avere un rigurgito d'orgoglio. Pogba vedendo questa Francia credo sia dispiaciuto e il rischio di buttarsi giù c'è. Ma devi reagire, se sei un campione lo devi dimostrare".