TASTIERA VELENOSA - ALLA GOGNA, FACILE SPARARE ADESSO, SUL VAR HA RAGIONE SARRI, GUARDATE IL NUMERO NOVE!

28.02.2020 15:02 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
TASTIERA VELENOSA -  ALLA GOGNA, FACILE SPARARE ADESSO, SUL VAR HA RAGIONE SARRI, GUARDATE IL NUMERO NOVE!

Alla gogna, proprio così Maurizio Sarri e’ finito alla gogna perché si è permesso di dire che alcuni episodi di rigori in Italia vengono assegnati mentre mercoledì si è sorvolato.

Voleva dire che c’è una Var più attenta rispetto all’Europa, cosa  che e’ assolutamente vera perché spesso in Italia c’è maggiore attenzione agli episodi, come si è visto nel caso della Juventus che ha subito contro nove rigori in serie A, un record. 

Invece di apprezzare questa rilevazione del tecnico bianconero, ci sono state valutazioni sulle sue parole finalizzate a strumentalizzarle per metterlo contro ancora di più ai tifosi della Juventus e creare una situazione molto, molto negativa in vista di Juventus-Inter.

Una situazione creata ad hoc da parte di alcuni siti ed alcuni giornalisti che sono vicini alla formazione nerazzurra e che hanno tutto l’interesse a creare una spaccatura dell’ambiente Juve. 

Magari non vincerà lo scudetto la Juventus, o chissà magari lo vincerà quest’anno, del resto lo fa da otto anni e vincere otto anni consecutivi è un lavoro incredibile. Maurizio Sarri non sarà l’allenatore più simpatico del mondo, magari non sarà allenatore più bravo del mondo ma comunque ha delle doti e delle peculiarità che vanno rispettate almeno fino a quando sarà allenatore della Juventus e così faremo fino a che sarà il nostro allenatore e fino a quando ci sarà la possibilità di vederlo sulla panchina. 

Se vincerà qualcosa saremo i primi a fagli complimenti, se non vincerà lo criticheremo perché a Torino non si arriva per pareggiare, non si arriva per arrivare secondi ma si arriva solamente per vincere, unica cosa che conta.

Tuttavia fino a quando ci sarà l’ultima possibilità di vittoria, noi saremo in prima fila con lui e con la squadra perché nonostante tutto, nonostante le critiche che spesso facciamo, la dirigenza, il presidente ed i giocatori che hanno vinto per otto anni consecutivi non vanno lasciati soli e vanno incoraggiati soprattutto in vista di Juventus-Inter che è la partita più importante dell’anno in campionato.

In Champions la partita più importante sarà quella con il Lione, una gara da vincere da vendicare dopo sconfitta di mercoledì e la brutta prestazione fatta contro i francesi. Ma prima l’Inter, una vittoria scaccerebbe ogni dubbio, nel frattempo non mettiamo nessuno alla gogna ma Sarri deve riprendere presto il filo del discorso con tutta la squadra.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve