CHIESA E VLAHOVIC, PARI CON LAUTARO E THURAM, ORA OSI E KVARA

08.12.2023 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
CHIESA E VLAHOVIC, PARI CON LAUTARO E THURAM, ORA OSI E KVARA
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

E' una sfida importante, un confronto tra attaccanti, Federico Chiesa e Dusan Vlahovic sono pronti a confrontarsi contro una delle migliori coppie offensive della serie A, Osimhen e Kvaratskhelia, dopo aver fatto pari e patta contro Lautaro Martinez e Marcus Thuram.

Il nigeriano è mancato tantissimo al Napoli, ha mancato diverse sfide per problemi fisici, un po' come Vlahovic che ha perso alcune gare perché non al meglio, ma il peso di Osimhen si sente sempre e l'anno scorso e' stato il fattore critico di successo nel match contro i bianconeri indirizzando in modo decisivo la gara di Napoli, finita, poi in goleada. 

Federico Chiesa e Dusan Vlahovic sono partiti forte a Udine e avevano fatto sperare ad una stagione con i due assoluti protagonisti, ma poi si sono fermati con pochi gol, qualche stop e troppe domande. 

Da Vlahovic, autore di 4 gol tra le mura amiche, ci aspettiamo una nuova gara da protagonista dopo le reti con la Lazio e con l'Inter, sempre protagonista nei big match in casa e meno in trasferta. Può essere lui, o meglio deve essere lui il grande sfidante per Osimhen, come del resto ci si aspetta la prestazione giusta anche da Federico Chiesa, visto che la vera ed unica versione dell'ex fiorentino l'abbiamo vista in nazionale con delle prestazioni molto più positive di quelle viste in bianconero. 

Vlahovic e Chiesa hanno confezionato il gol del vantaggio contro i nerazzurri, ora devono sfidare il reparto offensivo campione d'Italia, il duello più difficile per ogni difesa, il duello più complicato anche per gli attaccanti bianconeri che non devono sfigurare. Dal loro duello, probabilmente, si deciderà la partita, chi riuscirà ad essere più efficace, porterà, probabilmente i tre punti alla propria squadra. 

Clicca qui; Segui Massimo su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve