MARCHISIO: "HO RIPETUTO CHIAMO'. GRANDE RISPETTO PER L'INNO"

07.06.2010 21:40 di Vincenzo Vitiello   Vedi letture
© foto di FIGC/Image Sport
MARCHISIO: "HO RIPETUTO CHIAMO'. GRANDE RISPETTO PER L'INNO"

Claudio Marchisio è intervenuto, sul sito ufficiale della Juve, per chiarire e chiudere, in modo definitivo, quel presunto “Roma ladrona” attribuitogli in occasione dell’inno nazionale prima dell'amichevole che l'Italia ha sostenuto contro la Svizzera. Il centrocampista della Juve e della Nazionale ha ribadito, con convinzione, il grande rispetto che ha per l’inno nazionale:
“Insieme ai miei compagni stavo seguendo il ritmo del pubblico, che non era allineato con quello della banda. Pertanto a un certo punto ho ripetuto la parola "chiamò" per rimettermi al passo e questo ha fatto sorridere sia me sia i compagni che avevo vicino. Desidero sottolineare il mio grande rispetto per l’inno nazionale e per l’unità del Paese, che sono fiducioso ci sarà vicino in occasione dei prossimi Mondiali. Ho molto apprezzato le parole dell’allenatore Marcello Lippi e del Presidente della Figc Giancarlo Abete che, conoscendomi, hanno subito giudicato in modo appropriato l’episodio. Spero con questo di aver definitivamente chiarito l’episodio e chiedo a tutti gli italiani di esserci sportivamente vicini”.