Conte: "Ho perso tante finali ma penso che molte volte perdere sia un bene perché a volte quando perdi diventi più forte"

14.05.2022 21:15 di Benedetta Demichelis   vedi letture
Conte: "Ho perso tante finali ma penso che molte volte perdere sia un bene perché a volte quando perdi diventi più forte"
TuttoJuve.com
© foto di Marco Conterio

Antonio Conte ha parlato ai microfoni di Sky Sports. Ecco le sue parole riportate da TMW: "Onestamente ho vinto tanti trofei, ma se mi chiedete i numeri adesso è difficile, data la mia lunga carriera sia da giocatore che da tecnico. Ho vinto tanto, ma allo stesso tempo posso dirvi che ho perso tanto. Ho perso molte finali (tra le quali Siviglia-Inter 3-2 in Europa League nell'agosto 2020 a Colonia, ndr), ma penso che ciò sia un bene, perché a volte quando perdi diventi più forte, poi vuoi provare ad evitare la sconfitta e di sentire la stessa delusione. Per questo penso che molte volte perdere sia stato un bene. Sul lavoro mi piace fare le stesse cose, ma ci sono momenti in cui devi essere duro, perché quando sei l'allenatore devi gestire un gruppo di 50-60 persone, non solo giocatori, ma ricordatevi che ci sono anche lo staff, i medici, i media e molti altri. Devi essere duro. Non mi piace farlo, ma a volte devo. I tifosi? Mi piace che il pubblico nutra la partita, sentire i tifosi nella partita insieme a noi. Adoro questo tipo di atmosfera. Ricordo molto bene la mia prima esperienza in Inghilterra, una volta segnammo l'1-0 al 94' contro il West Ham e io abbracciai le persone lì vicine al campo. In quei momenti vivo con passione, la pressione è molto alta e quando sei felice vuoi condividere la tua felicità con i giocatori, con la staff e con i tuoi tifosi"