TASTIERA VELENOSA - PARATICI AVEVA RAGIONE

21.05.2021 14:41 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
TASTIERA VELENOSA - PARATICI AVEVA RAGIONE

Fabio Paratici spesso e volentieri viene criticato nell'ultimo periodo, critiche feroci ed anche ingenerose per un dirigente che negli ultimi dieci anni ha permesso di vincere in nove stagioni consecutive. E' bastato un anno negativo per scatenare la critica, ma siamo sicuri che il mercato della scorsa stagione sia stato così sbagliato?

La risposta è no, l'annata non è stata delle migliori a causa di una guida tecnica inesperta, che sicuramente ha lasciato qualche punto per strada, ma anche di eventi esterni che hanno influenzato i match, come infortuni, casi di covid ed assenze varie.

Sicuramente la dirigenza poteva prendere un attaccante in più che sarebbe stato utilissimo alla causa, ma è indubbio che gli acquisti della scorsa stagione si sono rivelati più che utili, quasi tutti.

Federico Chiesa e Dejan Kulusevski sono stati due colpi di altissimo profilo, in coppa Italia sono stati assoluti protagonisti, oltre al gol, anche di buone giocate, confermando la bontà dell'investimento alto e costoso che la Juventus ha fatto.

Rappresentano una base da cui costruire la squadra e saranno sicuramente elementi in grado di fare la differenza negli anni a venire acquistando con l'esperienza anche maggiore continuità. La spesa estiva, anche se consistente non è stata vana, anzi.

Lo stesso possiamo dire di Weston McKennie che è tornato a fare una prestazione interessante, dopo diverso tempo, anche lui un acquisto indovinato. Le perplessità riguardano il brasiliano Arthur, non ancora esploso, anzi, imploso dopo alcune gare positive. 

Alla Juventus sarebbe servito forse un regista in più, ma questo non può condannare la campagna acquisti che è stata sicuramente positiva.

Fabio Paratici aveva ragione, domenica sera vedremo se si riuscirà ad andare in Champions, condizione base per cercare di creare una Juventus ancora più forte.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve