TASTIERA VELENOSA - ARTHUR, TUTTO PREVISTO!

18.08.2020 23:41 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
TASTIERA VELENOSA - ARTHUR, TUTTO PREVISTO!

Lo avevamo previsto, del resto i precedenti erano di quel tipo,  Arthur, prossimo centrocampista della Juventus, si conferma avere un carattere particolare. Il centrocampista brasiliano, infatti continua ad essere ai ferri corti con il Barcellona ed a far parlare anche fuori dal campo.

PICCOLA BRAVATA  il nuovo acquisto della Juventus come riporta il Diario de Girona il centrocampista sarebbe risultato positivo all'alcol test dopo aver subito un piccolo incidente stradale ed essere stato soccorso dalla polizia stradale a Palafrugell, un comune spagnolo in provincia di Girona. Il giocatore era alla guida di una Ferrari e il test ha evidenziato un livello di alcol superiore a quello consentito dalla legge catalana. 

L'episodio continua a segnalare lo stato di agitazione del brasiliano che con il Barcellona è ai ferri corti, rientrando in ritardo, non giocando in questa fase e rimanendo in vacanza in Brasile e non rientrando a Barcellona per la Champions e per i relativi allenamenti di preparazione.

COMPORTAMENTO AL LIMITE - va detto, in realtà che il comportamento di Arthur, al momento è stato al limite, ovviamente parliamo di un calciatore che è stato trattato come un pacco postale, ma allo stesso tempo non gli è stata proposta l'ultima delle società, ma la Juventus, quindi un atteggiamento troppo duro appare anche con un gesto poco carino verso il nuovo team.

ARRIVA PER IL RITIRO? - da capire se Arthur riuscirà ad arrivare all'inizio del ritiro, previsto al prossima settimana, essendo sotto contratto fino al 30 agosto con il Barcellona che non sembra per nulla disposto a fare concessioni al brasiliano.

CHE CARATTERINO - il brasiliano, in ogni caso, evidenzia già un caratterino al limite, sicuramente particolare. Sarà interessante capire come lo gestiranno in casa Juve, dove già hanno qualche elemento abbastanza esuberante. da Adrien Rabiot, passando per Gonzlo Higuain.

In casa Juve dovranno essere bravi a gestire il brasiliano. In Spagna sostengono che Arthur Melo spesso si comporti in modo "borderline". Un viaggio a Parigi per partecipare alla festa di compleanno di Neymar, due giorni prima di una partita del Barça-Madrid. Una decisione che non è stata presa bene. Un altro episodio che ha fatto molto male al Camp Nou è stato quello di andare ad Andorra a fare snowboard mentre era fuori per un infortunio.

Insomma a Torino dovranno tenerlo sotto controllo.