esclusiva tj

Milinković (All. FK Budućnost) su Adzic: "Tanti club su Vasilije, ma voleva solo la Juventus. I tifosi si innamoreranno di lui. E sul viaggio a Torino..."

14.02.2024 11:00 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Milinković (All. FK Budućnost) su Adzic: "Tanti club su Vasilije, ma voleva solo la Juventus. I tifosi si innamoreranno di lui. E sul viaggio a Torino..."
© foto di Yt: MONDO Crna Gora

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, l'attuale allenatore di Vasilije Adzic al Budućnost Podgorica, Mladen Milinković, per parlare approfonditamente della giovane stellina che si trasferirà a Torino a partire dal prossimo luglio e non solo:

C'è molta curiosità attorno al talento montenegrino Vasilije Adžić. Mister, che tipo di giocatore ammireranno i tifosi bianconeri a partire dal prossimo anno?

"I giovani tifosi si innamoreranno delle sue qualità calcistiche. Alla Juventus arriverà un giocatore davvero molto interessante a livello di caratteristiche tecniche".

Adžić diventerà più un numero 8 (Jugović ​​​​​​) o un numero 10 (Savicević ​​​​​​) nel prossimo futuro?

"Sia Jugović​​​​​ che Savicević​​​​​ hanno avuto una grande carriera in Italia, sono stati dei giocatori di altissimo livello. Vasilije deve ancora diventare un grande giocatore e deve ottenere molto per avvicinarsi al livello di questi due grandissimi calciatori del passato. È un mix tra il numero 8 e il numero 10, perché è bravo sia in fase difensiva che offensiva".

Diventerà uno dei top 5 in Europa, a suo avviso?

"Il tempo dirà se riuscirà a raggiungere la top 5. Quel che posso dire è che ha avuto una grande opportunità da giovanissimo di diventare un giocatore di un grande club come la Juventus. E noi tutti speriamo di sfruttare questa opportunità nel modo giusto".

Il ragazzo è rimasto colpito dalla struttura e dall'organizzazione della Juventus?

"E' stato davvero molto felice di trascorrere qualche giorno a Torino e di apprendere cose sul club. Ha avuto un buon aiuto da Vlahovic perché parlano la stessa lingua".

Quando ha saputo dell'interesse della Juventus, Vasilij le ha chiesto qualche consiglio?

"No, non mi ha chiesto alcun consiglio. Anche perché c'erano tanti club interessati a lui, ma la sua scelta è sempre stata la Juventus. Non ha mai avuto dubbi. Ci auguriamo tutti che sia stata quella corretta e che il tempo possa dare ragione sia a Vasilije che alla Juve".

Tra i tanti club interessati sappiamo che c'erano Barcellona e Manchester City. Condivide la sua scelta? O avrebbe preferito vederlo con indosso un'altra maglia?

"Come suo allenatore rispetto la sua scelta e spero che continui a crescere nel modo giusto. E che lascerà il segno nella Juventus e nel calcio italiano".

Si ringrazia Mladen Milinković per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.