Piccinini: "Si finge di non sapere che Ronaldo ci tiene a giocare la Champions, più che il campionato"

30.11.2020 16:40 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
Piccinini: "Si finge di non sapere che Ronaldo ci tiene a giocare la Champions, più che il campionato"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sandro Piccinini, dagli studi di Sky Sport, ha parlato così del momento della Juventus: "Questa Juve è Cristiano Ronaldo-dipendente? Un avversario come il Benevento - fermo restando che la squadra di Pippo Inzaghi ha fatto un'ottima gara - la Juve può batterlo anche senza il portoghese. Non ci si può aspettare che sia sempre Ronaldo a dare la scossa alla formazione bianconera, alle quali non mancano qualità e uomini per superare determinati avversari", ha affermato l'indimenticato ex telecronista Mediaset che per anni ha raccontato le gesta delle squadre italiane impegnate nelle coppe europee. Si finge di non sapere che Ronaldo ci tiene a giocare la Champions, più che il campionato, e a battere Leo Messi e vari record di presenze e gol in Europa. La verità è che questo è un desiderio legittimo per un grande campione come lui, non è un capriccio. Un allenatore che è stato un grande calciatore come Pirlo, a mio avviso, fa bene ad andargli incontro ed assecondarlo, lasciandolo fuori in alcune sfide di Serie A per farlo riposare. So di andare controcorrente, ma la vedo così. Proprio come Pippo Inzaghi, anche Ronaldo conta il numero dei suoi gol e dosa le forze per quell'obiettivo. La Juventus non può doversi aggrappare a Ronaldo per battere il Benevento. L'umore di Ronaldo è qualcosa di molto importante, è giusto tenerne conto. Perché la Juventus, senza Cristiano Ronaldo, segna meno e non vince? Ecco, questo è il problema. Questa, a ben vedere, è la reale domanda da porsi".