GATTI a Dazn: "Emozione pazzesca, tre punti che pesano tantissimo. Prima della gara ci siamo detti che alla fine saremmo dovuti essere primi in classifica. Giochiamo per quello..."

01.12.2023 23:02 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
GATTI a Dazn: "Emozione pazzesca, tre punti che pesano tantissimo. Prima della gara ci siamo detti che alla fine saremmo dovuti essere primi in classifica. Giochiamo per quello..."
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Federico Gatti, autore del gol che ha piegato il Monza nel finale di gara, è intervenuto ai microfondi di Dazn. Le sue parole:

Devi riprendere fiato,  sei finito dentro la curva. Ci racconti gli ultimi due-tre minuti?
"Come posso raccontarteli, non lo so neanche io, è un'emozione pazzesca segnare un gol così importante, ce lo eravamo detti prima della partita che alla fine dovevamo essere primi in classifica. Dispiace per il gol preso perchè potevamo fare di più, eravamo stanchi, io in primis, però sono contento poi di essermi rifatto subito. Sono tre punti che pesano tantissimo".

Quindi aveva ragione Rabiot, nello spogliatoio il dialogo è: stiamo sopra noi...
"Assolutamente, giochiamo per quello. Il discorso prima della partita era proprio quello: facciamo tre punti e stasera dovevamo essere primi in classifica a fine partite. E' stata una partita durissima, loro sono una squadra tosta, compatta, l'anno scorso abbiamo fatto zero punti contro di loro e stasera veramente è una vittoria fondamentale".

I compagni ti vogliono tutti bene e ti abbracciano con amore. 
"Io vivo per loro, sono disposto a mettere da parte tutto per loro, siamo un gruppo veramente importantissimo, sono contento che loro mi ripaghino con questo, a partire dai senatori, ai più giovani, ripeto, sono veramente la mia seconda famiglia. Passo più tempo con loro che con la mia prima famiglia, quindi si creano dei legami strettissimi".

Dopo l'errore su Gytkjaer l'anno scorso, si chiude un cerchio?
"Il duro lavoro paga sempre. L'anno scorso avevo sbagliato, mi è servito per lavorare ancora più duramente. Oggi una vittoria troppo importante".