Qui Tuttosport - Xavier Jacobelli: "Recuperare Dybala e puntare su di lui. Pirlo merita grande fiducia"

19.10.2020 02:00 di Xavier Jacobelli Twitter:    Vedi letture
Qui Tuttosport - Xavier Jacobelli: "Recuperare Dybala e puntare su di lui. Pirlo merita grande fiducia"

Ogni lunedì la redazione di Tuttojuve.com analizza i temi caldi del nostro calcio con una delle firme più autorevoli del giornalismo sportivo italiano, Xavier Jacobelli, direttore di Tuttosport. Ecco il suo intervento:

"Recuperare Dybala. O meglio, puntare su Dybala in Champions League. In attesa che la nuova Juve di Andrea Pirlo prenda una forma definitiva e possa recuoerare Cristiano Ronaldo e McKennie, fermati dalla quarantena anti-Covid, è evidente, che l'apporto di classe, di fantasia, garantito dal 26enne campione argentino, sia di fondamentale importanza in questo passaggio già  così delicato della stagione. Juventus che ha ottenuto sinora una vittoria e due pareggi in campionato, a cui sommare il successo a tavolino sancito dal giudice sportivo in primo grado - ma come sappiamo è pendente il ricorso in appello del Napoli circa la partita non disputata il 4 ottobre scorso -, nell'attesa di migliorare in campionato il proprio rendimento e soprattutto la propria posizione in classifica, considerato che il Milan sta letteralmente volando: erano 15 anni che la squadra rossonera non vinceva le prime 4 partite consecutivamente del campionato.

La Dynamo Kiev arriva a proposito per la Juventus per misurarne i progressi  e soprattutto per capire quanto Dybala in questo momento sia indispensabile alla squadra bianconera. Tanto è vero che quando Bonucci afferma che 'il risultato di Crotone non ha soddisfatto la Juventus, bisogna crescere, adesso pensiamo alla Dybamo Kiev', pronuncia parole molto significative. Così come gli altri bianconeri che hanno commentato sui rispettivi social il pareggio in Calabria, hanno perfettamente la consapevolezza di quanto la squadra debba crescere ancora per aiutare il lavoro di Andrea Pirlo. Fermo restando il fatto che le critiche, i malumori, le perplessità, sollevate in alcune frazioni della critica, nella stessa tifoseria bianconera, a mio avviso siano improvvide ed ingenerose: basti ricordare come prima della trasferta di Calabria Andrea Pirlo abbia potuto contare solo su 5 giocatori alla Continassa nell'arco di 10 giorni, stanti gli impegni dei nazionali. E, lo ha rammentato lo stesso tecnico bianconero, prima di prendere il volo per la Calabria la squadra aveva sostenuto alla vigilia della partita il primo allenamento collettivo, in assenza ovviamente di McKennie e di Cristiano Ronaldo. Ecco perchè bisogna assolutamente avere fiducia in Andre Pirlo ed ecco perchè in questo momento è Dybala l'uomo che può aiutare il nuovo allenatore, intanto ad ottenere un risultato positivo, a cominciare con il piede giusto l'avventura  in Champions League, e poi a progredire lungo la strada della costruzione del gioco. Nel frattempo la Juventus si gode il ritorno di Morata, al quale sono bastate due settimane di allenamento intensivo insieme con Pirlo alla Continassa per dimostrare di essere la scelta giusta e soprattutto di essere in grado di non far rimpiangere il mancato arrivo di Dzeko a Torino".