A MENTE FREDDA – Allegri e la squadra hanno toccato il fondo. Società servono decisioni drastiche

19.09.2022 11:00 di Quintiliano Giampietro   vedi letture
 A MENTE FREDDA – Allegri e la squadra hanno toccato il fondo. Società servono decisioni drastiche
TuttoJuve.com

Al peggio purtroppo non c'è mai fine. La Juve ormai è protagonista di uno scempio interminabile. Allegri ha perso la rotta, i giocatori la dignità. Il risultato paradossalmente rischia di passare in secondo piano di fronte a prestazioni inguardabili. La squadra ha scaricato Max, risulta un malessere di quasi tutta la truppa da diverse gare. Con questo trend il rischio di sprofondare nel nulla più assoluto è concreto. Serve l'intervento della società. Immediato, senza attendere l'aritmetica certezza di uscire dalla Champions, momento in cui scatterebbe una clausola per rescindere, evitando di pagare la restante parte del contratto. A dire il vero, qualcuno parla di colloqui serali e sarebbero stati ipotizzati due scenari: Montero promosso dalla Primavera o Carrera. Comunque un ex. Prendere un top in questa fase (Zidane, Tuchel, Pochettino) appare difficile, ammesso che l'interessato accetti la proposta.

L'intervista al Corriere della Sera e la successiva conferenza stampa della vigilia, certificano che Allegri è un uomo solo, apparentemente al comando. Insomma il suo status lavorativo è precario. Con conseguenze e inevitabile mancanza di lucidità nel preparare le partite. La nave continua ad affondare inesorabilmente. Cambiare è inevitabile, ma non basterebbe. Max non è il male assoluto. In campo vanno i giocatori e il loro atteggiamento è imbarazzante, per usare un eufemismo. Possibile che non abbiano un minimo di amor proprio e rispetto per questa maglia? Chi non è in grado si sopportare il peso della casacca bianconera deve essere messo da parte. Senza se e senza ma. Infine la società. Serve una presenza concreta e decisa, magari l'intervento del presidente Andrea Agnelli. In una situazione così complicata le dichiarazioni condite da sarcasmo e superficialità sarebbero da evitare. Rischiano di essere nocive. Come il silenzio in occasioni in cui servirebbe alzare la voce.