LA LANTERNA VERDE - Dybala, che fare? Scamacca? Buona idea a patto che…

30.12.2021 00:05 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    vedi letture
LA LANTERNA VERDE - Dybala, che fare? Scamacca? Buona idea a patto che…

Momento difficile, inutile nasconderlo… Ci apprestiamo a salutare un 2021 complicato, sperando che l’anno nuovo sia meno confuso e oscuro. C’è tanta pressione sulle nostre vite, non è semplice pensare ad altro ma è doveroso farlo. Il calcio è uno sfogo necessario, il calciomercato un divertente gioco che appassiona sempre, a prescindere dalla veridicità delle “bombe di mercato”. In attesa di rivedere la Juventus in campo (sempre che si giochi), ci sono due questioni che stanno tenendo banco in casa bianconera: rinnovo Dybala e operazione nuovo attaccante…
Sulla Joya si discute da tempo immemore. Questo benedetto rinnovo è una sorta di incubo che non smette di tormentarci. Ora si parla di un nuovo incontro tra le parti a fine gennaio. L’ennesimo appuntamento per provare ad arrivare alla classica fumata bianca. Ma perché si sta andando tanto per le lunghe? Semplice, ci sono troppi punti interrogativi nella trattativa, soprattutto dalla parte del club. Non biasimo la Vecchia Signora. Il 2021 di Dybala è stato decisamente negativo. Ha trascorso quasi il 50% delle partite o a guardare gli altri o in condizioni fisiche rivedibili. I malanni muscolari sono stati tantissimi, a differenza dei gol (11 in totale, di cui otto nella stagione in corso). Come se non bastasse, senza Dybala in campo, la Juventus ha vinto sette delle otto gare disputate recentemente. Dati che, chiaramente, fanno riflettere chi sta per dare all’argentino 10 milioni di euro a stagione sino al giugno del 2026. Chiunque lo farebbe, normale farsi delle domande, soprattutto una: e se non fosse la Joya l’uomo giusto per il presente e il futuro bianconero?
Personalmente resto della mia idea: Dybala è un top player e va trattenuto a tutti i costi. Ecco, fossi nei vertici bianconeri, chiederei un favore all’argentino. Del tipo: “… noi ti rinnoviamo il contratto a 10 milioni di euro ma con delle condizioni ben chiare, ovvero parte dello stipendio è legato al numero di presenze in campo o, almeno, al fatto che tu sia convocabile”. Probabilmente ci avranno già pensato e se così non fosse, beh forse vale la pena pensarci prima dell’incontro di fine gennaio. Nel calcio di oggi, 10 milioni sono tantissimi, vanno meritati. Dybala ama la Juventus, quindi ritengo che possa “rischiare” il 30% del suo stipendio su sé stesso, no?
Passiamo all’argomento punta… Lo ribadisco a chiare lettere: no a Icardi, Cavani e Aubameyang… Se davvero si vuole rivoluzionare la squadra, meglio puntare su un ragazzo che ha la bava la bocca ed è pronto a tutto per consacrarsi. Scamacca? Perfetto, a patto che non venga preso per stare in panchina a guardare gli altri. Se lo si acquista, è doveroso farlo giocare con continuità, investendo su di lui. Farlo accomodare in panchina sarebbe un errore imperdonabile. Diciamo che dovrebbe giocarsela subito con Morata, tanto per essere chiari… Pressione? Se vuoi diventare un campione, la pressione te la devi andare a cercare... La concorrenza dell’Inter? Normale, Marotta è uno che ha sempre capito di calcio… Tuttavia, la Juventus mi pare in pole position. Il fascino della Vecchia Signora è unico…