Bernardeschi esulta al "Franchi" e la Juve espugna Firenze: a segno anche Higuain, Mandzukic e Khedira sottotono

 di Giuseppe Giannone  articolo letto 12670 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Bernardeschi esulta al "Franchi" e la Juve espugna Firenze: a segno anche Higuain, Mandzukic e Khedira sottotono

Buffon 6,5- Qualche dubbio su un suo tocco decisivo a mandare sul palo il tiro di Gil Dias nel primo tempo, mentre non ci sono dubbi sul grande intervento su Thereau nella ripresa. Porta inviolata per il capitano.

Lichtsteiner 5,5- In difesa non demerita, ma in fase offensiva è praticamente nullo, riuscendo ad arrivare al cross in una sola occasione nella ripresa. Allegri lo toglie per dare spazio a Barzagli. Dal 61' Barzagli 6- Va praticamente a fare il terzo centrale quando la Juve deve difendere, e dà il suo contributo, sempre prezioso, per il mantenimento del risultato.

Benatia 6- Simeone non ha grosse occasioni di poterlo impensierire, lui gioca con tranquillità anche quando la Fiorentina pressa in maniera più decisa. Bene anche quando deve uscire sul pericoloso Gil Dias.

Chiellini 6- Il VAR lo grazia in occasione del rigore poi ritirato, ma resta l'impressione di una gara non troppo solida per il centrale bianconero, un po' in difficoltà stasera a giocarla con i piedi. Si riscatta, però, con l'assist per il 2-0 di Higuain.

Alex Sandro 6- Gil Dias dimostra di non essere un cliente facile, ma lui riesce a limitarlo bene, aiutandosi anche con il fisico. Anche lui commette qualche errorino di troppo quando la Fiorentina alza il pressing. In fase offensiva, viste le sue qualità, potrebbe fare di più.

Khedira 5- Non si vede quasi mai in fase di possesso palla, e non sembra essere particolarmente in giornata. Il tedesco prova a dare un contributo in fase difensiva, ma dopo il partitone di Sassuolo, con doppietta annessa, ci si aspettava certamente di meglio stasera.

Pjanic 6- Poche giocate delle sue, cioè quelle in grado di mettere il compagno davanti alla porta, ma prestazione giudiziosa, e di sostanza anche in fase difensiva, dove recupera qualche pallone importante in mediana.

Marchisio 6- Gioca una gara di buon livello tattico, risultando utile a squadra in fase difensiva e di interdizione. In fase d'attacco, però, si vede poco, e non sembra mai in grado di dare uno "strappo" alla sua partita. Dal 66' Douglas Costa 6- Appena entrato serve subito un bel pallone ad Higuain, sprecato dal Pipita. Per il resto, con la sua velocità e il suo dribbing, riesce a tenere sulla corda i difensori avversari.

Bernardeschi 6,5- Torna al Franchi per la prima volta da avversario, e zittisce i suoi ex tifosi, che non hanno perso l'occasione di fischiarlo sonoramente, siglando il gol che sblocca la partita con una punizione calciata in maniera intelligente. La personalità, al ragazzo, che esulta dopo la rete, non manca di certo. Dal 78' Bentancur sv- Pochi minuti per lasciare il segno, anche se riesce ad impostare un bel contropiede nel finale.

Higuain 6,5- La Juve non gioca una gran gara dal punto di vista offensivo, ma lui, su 2 opportunità avute, riesce a sfruttarne pienamente 1, segnando il gol del 2-0 che chiude la partita. Anche in una gara giocata così così, il Pipita riesce a lasciare il segno.

Mandzukic 5- Il buon Marione è sembrato un po' troppo fermo e pesante sul terreno di gioco. Quasi sempre spalle alla porta, il croato non riesce mai a rendersi pericoloso, nè al tiro nè con qualche rifinitura.