esclusiva tj

Un caffè con Lucia Anselmi: "Avvicendamento Montemurro rottura insanabile, rinnovo Braghin ottima notizia. Bakker? Juve la segue da tempo"

06.03.2024 15:05 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Un caffè con Lucia Anselmi: "Avvicendamento Montemurro rottura insanabile, rinnovo Braghin ottima notizia. Bakker? Juve la segue da tempo"
© foto di Lucia Anselmi

Un fulmine a ciel sereno (o forse non del tutto) ha sconvolto la Juventus Women. Ci riferiamo al comunicato ufficiale "Thanks Joe" con cui la Società ha congedato il tecnico Joe Montemurro e, notizia nella notizia, ha annunciato il rinnovo fino al 2027 del 'Deus ex Machina" Stefano Braghin in scadenza di contratto. Eccezionalmente di mercoledì, per fare il punto sugli ultimi fatti sconvolgenti in casa bianconera, torna l'appuntamento con "Un caffè con Lucia Anselmi", la rubrica di TuttoJuve.com che torna a farvi compagnia oggi con la collega di Dazn, Lucia Anselmi, e che farà il punto settimanale sulla Juve:

Commento sulla separazione con Joe Montemurro?

"In casa Juventus le scelte non vengono mai prese alla leggera e separarsi da Montemurro in quest'ultima parte della stagione è una decisione che probabilmente scaturisce da una rottura insanabile, altrimenti non sarebbe arrivata in un momento così determinante del campionato. Lo abbiamo detto fin dalle prime puntate della rubrica e lo abbiamo ribadito anche la volta scorsa: le sfide tra Juventus e Fiorentina sono cruciali. Se la Roma veleggia verso il secondo scudetto consecutivo, le bianconere non hanno la certezza matematica di poter chiudere al secondo posto e aver perso il match di andata in coppa con le viola potrebbe essere stato il colpo di grazia a una situazione ormai irreversibile".

La squadra avrà una scossa dal cambio in corsa?

"Dipende, molto passa dalla sfida di sabato. Se il gruppo si compatta e punta dritto a ribaltare la partita di andata, cosa non così improbabile dato il solo gol di scarto, allora si potrà parlare di scossa positiva altrimenti se sfuma la finale di Coppa diventa ancora più difficile affrontare le viola in campionato".

E nel mentre, il direttore Stefano Braghin ha rinnovato il suo contratto fino al 2027.

"È una notizia positiva perché come abbiamo sempre detto Braghin è un profilo di pregio assoluto e la sua competenza si è riconfermata anche nell'ultima sessione di mercato dove sono arrivate Calligaris ed Echegini, che in questi due mesi si sono rivelate determinanti per la Juve. Sono certa che abbia già in mente a chi affidare la guida del club bianconero e che stia lavorando con la società per selezionare un profilo adatto alle aspettative. Nella lista degli obiettivi della Juve, oltre a passare il turno di Coppa e a chiudere il campionato al secondo posto, è la qualificazione alla fase a gironi di Champions, sfumata quest'anno contro l'Eintracht".

Come scritto questa mattina da TuttoJuve, uno dei nomi collegati è quello di Suzanne Bakker dell'Ajax. Sarebbe la scelta giusta?

"È il nome che sta circolando in queste ore e che da tempo è nell'occhio di casa Juve. C'è da dire che con il suo Ajax, nonostante le sia stato comunicato che non le avrebbero rinnovato il contratto a stagione in corso, ha collezionato e sta continuando a raggiungere traguardi importanti tra cui il passaggio ai quarti di Champions, un evento che nella storia del calcio olandese non si verificava da 18 anni, l'ultima volta ci riuscì il Saestum con il precedente format della competizione europea. Sicuramente è un profilo che potrebbe combaciare con i progetti di casa Juve, ma questo non toglie, come ci insegna il calcio, che possano saltare fuori anche nuovi nomi all'ultimo minuto dato che nulla è scontato".

Si ringrazia Lucia Anselmi per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.