DA ZERO A DIECI - ZERO DOLOROSO PER DOUGLAS, DIECI ALLA FAME DI ...

17.09.2018 15:00 di Massimo Pavan Twitter:   articolo letto 15195 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
DA ZERO A DIECI - ZERO DOLOROSO PER DOUGLAS, DIECI ALLA FAME DI ...

La Juventus vince e convince in parte, una sfida quella contro il Sassuolo, che ha visto i bianconeri giocare benino nel primo tempo, bene  nella seconda parte del secondo e male nella fase finale di gara. Ci vuole più equilibrio e questo dovrà inseguire la formazione di Massimiliano Allegri nelle prossime settimane.

ZERO - doloroso per Douglas Costa. Purtroppo se hai la maglia della Juventus non ti puoi permettere di avere certi atteggiamenti. Sarà una pessima figura a livello mondiale per l'immagine del club e anche per il calciatore. La provocazione c'è stata ma un calciatore deve saperla subire e al massimo chiedere nelle sedi opportune le spiegazioni. Se fosse stata a livello di razzismo avrebbe dovuto scegliere la strada del dialogo e poi denunciare la cosa. Purtroppo quel suo gesto lo mette dalla parte del torto.

UNO  -  come i gol subiti. Un errore quello di concedere il fianco nel finale e rischiare di rovinare una gara che aveva già i tre punti in tasca, ci vuole più attenzione.

DUE - come le reti di Cristiano Ronaldo, eccola la doppietta che tutti volevano, eccolo il portoghese che decide, due reti, una prima di fortuna ch lo bacia dopo essersi negata per settimane, una seconda che è da campione.

TRE - come i punti di vantaggio sulla seconda, per il momento ecco il Napoli e poi nulla. La Fiorentina potrebbe essere a pari, il Milan a meno cinque o meno otto, la Roma è a meno sette, la Lazio a meno sei, l'Inter a meno otto, comincia a fare freddo.

QUATTRO - a Di Francesco. Dobbiamo capire se c'è stata provocazione, entrare in campo per provocare non è una cosa bella da fare.

CINQUE - alla difesa del Sassuolo. Concede molto a Ronaldo nel secondo tempo, il portoghese poteva fare almeno 4 gol, insomma molto morbida la marcatura su CR7.

SEI - ad Alex Sandro, il brasiliano non brilla, gioca una gara normale e poi si dimentica un pò di volte l'avversario. Allegri prima lo richiama e poi lo sostituisce.

SETTE - a Khedira ed Emre Can. La coppia tedesca funziona, chili e cervello, manca la classe di Pjanic, ma comunque ci siamo, il bosniaco può prendere qualche piccola pausa... bene!.

OTTO - a Massimiliano Allegri. Convince nelle scelte, perchè crede a Dybala che gioca un bel secondo tempo. Non è colpa sua se i suoi si distraggono e Douglas Costa impazzisce, ma la sua rabbia è quella di chi vuole vincere tutto, sempre...

NOVE - a Cancelo. Il migliore in campo in assoluto. Macina chilometri, corre, si smarca, difende. L'Inter l'ha lasciato andare. Siamo di fronte ad un nuovo caso Roberto Carlos?

DIECI -  a Cristiano Ronaldo, gli chiedevamo i gol e ne sono arrivati due. L'importante è farsi trovare nel posto giusto al momento giusto ed il portoghese è quasi svizzero, si smarca bene nel secondo con una grande cavalcata e poi poteva segnarne altri due... Non sarà il migliore in assoluto ma è decisivo, da dieci e poi sorprende la fame di gol e di vincere, sempre...

@pavanmassimo clicca sulla foto e segui Massimo su twitter per essere sempre aggiornato su tuttojuve e su quanto accade nel mondo zebrato