DA ZERO A DIECI - DALL'OTTIMA DIFESA AL RITORNO DEL VERO DIECI

27.09.2018 11:15 di Massimo Pavan Twitter:   articolo letto 13221 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
DA ZERO A DIECI - DALL'OTTIMA DIFESA AL RITORNO DEL VERO DIECI

Una vittoria, il modo migliore per avvicinarsi al big match contro il Napoli mantenendo tre punti di vantaggio e arrivandoci, quindi, con una posizione di forza. Sarà il secondo big match stagionale dopo aver piegato la Lazio. Contro il Bologna abbiamo visto una bella Juventus, intelligente ed anche un pò con il freno tirato nel secondo tempo.

ZERO - come i gol presi, bene Perin ma anche una difesa che era in parte inedita. Sicurezza e Perin che ha avuto solo un paio di situazioni potenzialmente complicate da sbrogliare.

UNO - come le reti a testa per Matuidi e Dybala, un gol per uno non fa male a nessuno.

DUE  - come i gol, come a Frosinone, come a Valencia, come con il Sassuolo, come con la Lazio, per il momento è il due il numero dei gol che caratterizza la formazione bianconera.

TRE - come i punti di vantaggio della Juventus sul Napoli, un mini vantaggio da non sciupare, la gara di sabato vale tanto perchè mandare i partenopei a sei punti sarebbe un grosso segnale in vista della seconda parte di stagione, da ricordare poi anche il vantaggio negli scontri diretti.

QUATTRO  - all'attacco del Bologna, praticamente mai pervenuto, una prestazione che è un passo indietro rispetto alla bella gara giocata contro la Roma.

CINQUE - alla difesa del Bologna. Si prende cinque minuti di libertà che sono fatali, per il resto fatica. Fortunati per l'assenza di Douglas Costa.

SEI - a Cuadrado. Una prestazione non proprio eccezionale, qualche spunto in meno del solito.

SETTE - a Cancelo. Bella anche questa volta la prestazione del portoghese. Solita quantità, corsa, impegno e anche qualche occasione 

OTTO - alla difesa. Buona prestazione dei bianconeri con Barzagli che si conferma un ottimo cavallo. Bene, come al solito, Bonucci, positiva anche la prestazione di Perin. Benatia, si conferma la solita certezza, ferma tutti gli avversari che gli passano di fronte, preciso di testa e nelle chiusure. Quando c'è Mehdi, non si passa!

NOVE - a Matuidi. Il francese si conferma come al solito un calciatore affidabile, ma soprattutto, come successo con il Sassuolo, si presenta nel tabellino dei marcatori, ieri, il miglior centrocampista per distacco.

DIECI - a Dybala. Prestazione di altissimo livello, il numero dieci si dimostra tale e non solo per il gol. Entra nel vivo del gioco e delle azioni, offre un contributo di classe ed idee non banale e soprattutto fa divertire il pubblico. Dieci pieno.

@pavanmassimo clicca sulla foto e segui Massimo su twitter per essere sempre aggiornato su tuttojuve e su quanto accade nel mondo zebrato