Parolo: "Allegri per lo Scudetto deve provarci. E non sbaglia a fare questo tipo di calcio"

06.12.2023 21:10 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
Parolo: "Allegri per lo Scudetto deve provarci. E non sbaglia a fare questo tipo di calcio"
TuttoJuve.com

Apprezzato talent di Dazn, la sua nuova “carriera” dopo 351 presenze in Serie A TIM (44 gol e 28 assist) tra Lazio, Parma e Cesena, Marco Parolo analizza ciò che il campionato ha offerto fino a questo momento, riservando subito un applauso alla vera sorpresa: “Senza dubbio il Bologna, allenato e gestito da due grandi come Thiago Motta e Giovanni Sartori. Credo che non debbano nascondersi: l’Europa può essere un obiettivo concreto”.

Allegri deve pensare allo Scudetto?

“Deve provarci, perché vedo unione a vari livelli. E non è un caso che questi risultati stiano arrivando dopo l’inserimento di Giuntoli”. 

Eppure si continua a parlare di un gioco deficitario, nonostante sia a un solo punto dall’Inter.

“Il risultato viene prima di tutto. E ognuno ha il proprio stile e le proprio idee, si può vincere in tanti modi: ‘alla Guardiola’, magari ‘alla Inzaghi’ oppure ‘alla Allegri’. La squadra ha riacquisito una certa mentalità e il gioco proposto nasce dalle caratteristiche dei giocatori”. 

Giusto, quindi, proporre questo tipo di calcio?

“Certo, Allegri non potrebbe fare altrimenti. Faccio un esempio: dietro Inzaghi ha degli elementi che amano avere il pallone tra i piedi, la Juve con Gatti, Rugani e Bremer conta su difensori puri e meno tecnici. Non a caso, abbiamo visto spesso Alex Sandro nei tre. Massimiliano ha trovato il giusto equilibrio: sta facendo bene ed è giusto che vada avanti su questa strada”.

L’Inter è la favorita per lo Scudetto?

“Sì, non solo per la rosa. Gioca bene, il merito è di Inzaghi e del suo staff. Nel tempo la squadra ha consolidato certe idee e la dirigenza è stata brava a scovare alcuni uomini, Thuram in primis: un attaccante perfetto che si sposa alla grande con il gioco proposto dall’allenatore. D’altronde, Marotta è una garanzia”.