HIGUAIN a So Foot: "Sarri mi disse che ero pigro. Juventus? Decisione non facile, ma ne sono fiero e felice"

 di Alessandra Stefanelli  articolo letto 23115 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
HIGUAIN a So Foot: "Sarri mi disse che ero pigro. Juventus? Decisione non facile, ma ne sono fiero e felice"

Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus, ha parlato ai microfoni del mensile So Foot in edicola in Francia da lunedì, di cui la Gazzetta dello Sport anticipa alcuni passaggi: "Cristiano Ronaldo ha detto una grande verità: nel calcio i nemici ti rendono migliore, non perché ti mostrano che sbagli, ma perché le loro critiche sono destinate ai più forti. Sarri disse che ero pigro perché voleva segnassi come Messi e Ronaldo. Aveva un po’ ragione. Dopo infatti ho fatto 36 gol".

Sul passaggio alla Juventus: Non è stata una decisione facile, ma ne sono fiero e felice visto che poi ho disputato una finale di Champions". Infine un passaggio sui tifosi che lo hanno fischiato: "Un fischio lo senti anche tra dieci che applaudono. Meglio essere preparati mentalmente, altrimenti puoi cadere da molto in alto. I fischi però sono una sorta di elogio del tifoso che in fondo non chiede che applaudirti per un gol".