ED ORA CHE SUCCEDE?

11.05.2021 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
ED ORA CHE SUCCEDE?
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Ce lo chiediamo in tanti, ed ora che succede? Al momento nulla, Andrea Pirlo finirà la sua stagione, vedremo come, quasi sicuramente senza Champions certificando il suo fallimento come tecnico, come organizzatore e gestore ed anche come comunicatore, perchè da inizio stagione parla di obiettivo scudetto ed invece finirà, Uefa permettendo, in Europa League.

Ora è il tempo dei processi, delle recriminazioni e delle occasioni perse che la Juventus ha gettato alle ortiche in stagione. 

La prestazione di domenica, purtroppo, è risultata, imbarazzante, come lo era quella di Udine, come lo era quella di Firenze, come lo era il primo tempo di Parma, segnali che non sono stati recepiti da nessuno.

Pirlo ha delle responsabilità, in primis quella di non aver mai motivato la squadra come si doveva, forse per carattere mancante, forse per inesperienza, forse per altri motivi, ma non è possibile giocare la gara decisiva della stagione in questo modo.

Sono stati, poi, evidenti alcuni errori tecnici in stagione, passino quelli della prima parte di stagione, ad esempio a Roma con Frabotta, ma dalla gara con l'Inter in poi, per finire con i tre centrali di Firenze, Pirlo non ha più indovinata una finendo per andare incontro ad un piano inclinato di errori.

Forse erroneamente lo abbiamo difeso, fino alla sfida con la Fiorentina, sperando in qualcosa che potesse arrivare, forse troppo riconoscenti verso una società che ha vinto nove titoli come mai nella storia calcistica.

Ora, bisognerà ricostruire, ripartire, rimotivare, ritrovare lo spirito Juve, non semplice, perchè una volta c'era la base, dai Buffon, ai Chiellini, dai Del Piero ai Marchisio, oggi quella base non c'è più. Quello che puoi fare è ripartire da Dybala, Cuadrado, Danilo, Bonucci e poi giovani come Chiesa, De Ligt, Demiral, Kulusevski, forse Morata, anche se costa troppo, insomma, scelte difficili da fare per una rivoluzione che ci sarà e che sarà obbligatorio.