ESCLUSIVA TJ - Massimiliano Benassi: "La Juve è l'unica che spende e l'anno prossimo dovrà vincere. In Inghilterra c'è il Top Player per vincere la Champions..."

12.06.2012 12:00 di Nicolò Schira   Vedi letture
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
ESCLUSIVA TJ - Massimiliano Benassi: "La Juve è l'unica che spende e l'anno prossimo dovrà vincere. In Inghilterra c'è il Top Player per vincere la Champions..."

Per fare il punto sul mercato bianconero, TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva il portiere del Lecce Massimiliano Benassi che per rendimento in stagione è stato inferiore solo a Gianluigi Buffon.

In un mercato statico e votato al risparmio brilla la Juventus.

"Adesso l'unica squadra che può spendere è la Juve. I bianconeri si stanno muovendo benissimo e se riusciranno a prendere Isla e Asamoah avranno un centrocampo stellare. La Vecchia Signora è anche obbligata a spendere, perchè l'anno prossimo sarà tutto diverso. La Juve nel prossimo campionato deve vincere per forza; mentre quest'anno è stata una mezza sorpresa. I favoriti erano quelli del Milan, le pressioni erano su di loro".

A proposito di Milan Thiago Silva è in partenza...

"Il Milan è normale che dinanzi ad un'offerta di parecchi soldi come quaranta milioni di euro faccia bene a vendere Thiago Silva. Negli ultimi anni il calcio ha dimostrato che le casse e i bilanci sono più importanti dei giocatori".

Cosa manca alla Juve per primeggiare anche in Europa?

"Per diventare realmente un top team a livello europeo serve un grande campione nel reparto offensivo".

Ci fa un nome?

"Io prenderi Drogba tutta la vita. Sono curioso di vederlo in Italia. Inoltre è la torre giusta per l'attacco juventino e quello che si avvicina di più al gioco che richiede Conte".

Invece quale sarà il suo futuro?

"Ci ho messo tanto per arrivarci in Serie A, perciò è normale prima di lasciarla lotterò con tutte le forze. Adesso è ancora presto per il mercato: con il caos che c'è nel campionato italiano i tempi si allungheranno. Chi mi vuole dovrà parlare con il Lecce, visto che ho ancora tre anni di contratto con loro".