LA LANTERNA VERDE - Cristiano Ronaldo vs Paulo Dybala… Uno è di troppo?

18.03.2021 00:05 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    Vedi letture
LA LANTERNA VERDE - Cristiano Ronaldo vs Paulo Dybala… Uno è di troppo?

C’è ancora una buona fetta di stagione da disputare… Ci sono degli obiettivi da conquistare. Comunque vada, c’è una finale di Coppa Italia certa, quindi un possibile trofeo da portare a casa in questa stramba stagione. Tuttavia, è lecito e doveroso cominciare anche a riflettere sulla Juventus che verrà…
Chiaramente, al comando ci sarà ancora Andrea Pirlo. Curioso, se ci pensate attentamente… Gli ultimi due allenatori della Juventus, ossia Max Allegri e Maurizio Sarri, se ne sono andati da vincitori dello Scudetto. Andrea Pirlo, salvo miracoli, verrà riconfermato senza avere il tricolore sul petto la prossima stagione. Ovviamente, con Andrea Pirlo, si è deciso per un programma differente, quindi mi pare giusto continuare con il Maestro (sempre riferito al suo passato da giocatore) in panchina, almeno per un altro anno…
Non nascondiamoci dietro ad un dito. La questione più scottante riguarda i due giocatori più prestigiosi in rosa, ossia Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala. La domanda è una e una soltanto: uno è di troppo?
Personalmente sono sempre stato dell’idea di trattenere i campioni. Mai lasciarsi scappare un top player e, in questo caso specifico, parliamo di due assi del pallone. Eppure, per il bene della Juventus, uno è di troppo. Ma chi?
Cristiano Ronaldo è una garanzia. Con lui in campo, si è certi di avere almeno un gol in canna. E’ una macchina, un fuoriclasse assoluto. La Joya non è da meno. Quando sta bene fisicamente, fa la differenza con giocate sopraffine. Ecco, quando sta bene… Sono il primo tifoso dell’argentino ma, onestamente, non so se e quando Paulo Dybala tornerà ai suoi livelli. Di fatto, questa stagione non l’ha mai giocata. Poi c’è la questione legata alla convivenza con il portoghese (non facile) e le alte richieste per rinnovare il contratto (fuori mercato). Insomma, se proprio devo buttare giù uno dalla torre (in ricordo di Maurizio Mosca), credo che farei cadere Paulo Dybala (con enorme dispiacere).
Un problema: c’è chi è pronto a versare dei soldi per Paulo Dybala o, in alternativa, a “costruire” uno scambio alla pari che possa far contenti tutti? Complicato… E quindi? Quindi ci sarebbe una soluzione alternativa, sicuramente azzardata ma indubbiamente affascinante.
Il prossimo anno sarà l’ultimo di CR7 in maglia Juventus. Anche il contratto della Joya scadrà al termine della prossima stagione. Una follia salutarli entrambi e rimescolare completamente le carte dell’attacco bianconero? Economicamente sarebbe una boccata d’ossigeno per la Vecchia Signora (sempre che si trovino acquirenti) e, per Andrea Pirlo, ci sarebbe l’occasione, più unica che rara, di costruire un attacco nuovo di zecca secondo le proprie preferenze e idee tattiche. Ecco, poi bisognerebbe capire su chi reinvestire i soldi provenienti dalle due eccellenti cessioni e quelli risparmiati a livello d’ingaggio. Un certo Erling Haaland pare costare 130 milioni di euro. Da uno di troppo a uno al prezzo di due? Forse mi conviene farmi una tisana e pensare ad altro… Sto delirando o forse no?