Manzdukic-Matuidi e la Juve espugna il "Tardini": il croato è il migliore in campo, Bernardeschi in gran forma

01.09.2018 22:30 di Giuseppe Giannone  articolo letto 26008 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Manzdukic-Matuidi e la Juve espugna il "Tardini": il croato è il migliore in campo, Bernardeschi in gran forma

Szczesny 6- Non sembra impeccabile nell'uscita in occasione del gol di Gervinho, dove si fa anticipare da Inglese, però poi è bravissimo a salvare su Stulac dalla distanza e sul più pericoloso Rigoni sul finire del primo tempo. La sufficienza, alla fine della fiera, è dunque più che meritata. 

Cuadrado 6- Schierato terzino destro, il colombiano si disimpegna tutto sommato bene nel ruolo, giocando con attenzione senza disdegnare la puntata offensiva: da una delle sue sgroppate arriva il cross che porta Mandzukic a segnare l'immediato vantaggio della Juve.

Bonucci 5,5- Inglese non riesce a togliergli il sonno, ma l'impressione è che si faccia trovare un po' impreparato in occasione del gol del pareggio del Parma, facendosi trovare leggermente fuori posizione.

Chiellini 6- Nessun problema in marcatura su Inglese, soffre un po' di più la velocità di Gervinho, senza, però, andare in affanno evidente. Bene, strano per lui, anche quando si tratta di portare la palla in avanti per lanciare il contropiede nella ripresa.

Alex Sandro 5,5- Male il brasiliano in fase difensiva, dove soffre tremendamente Gervinho, facendosi anticipare in maniera piuttosto netta in occasione del gol dell'ivoriano. In fase offensiva le cose vanno un po' meglio, visto che entra anche nell'azione che porta al gol di Matuidi. Nel finale cerca anche il gol, senza fortuna.

Khedira 6- Troppo compassato nel primo tempo, il tedesco migliora la sua prestazione nella ripresa, rendendosi pericoloso nell'area del Parma. Con il punteggio sull'1-1 ha però il demerito di mangiarsi letteralmente il gol del possibile vantaggio. Dall'80' Dybala sv- La Joya ritrova il campo dopo essere rimasto fuori tutta la gara contro la Lazio, ma gioca troppo poco per poter essere giudicato. 

Pjanic 5,5- Non una delle migliori gare del bosniaco, che non riesce mai a cambiare passo, e, di conseguenza, a farlo cambiare alla squadra. Anche con il cavallo di battaglia, la punizione, non va benissimo stasera. Dal 73' Emre Can 6- Giocatore dal gran fisico, il tedesco si apprezzare in fase di interdizione, recuperando alcuni palloni importanti. 

Matuidi 6,5- Ad un primo tempo non eccezionale, corrisponde un netto miglioramento nella ripresa, con maggiori inserimenti nell'area avversaria. Proprio su uno di questi inserimenti, il francese ha il merito di mettere a segno l'importantissimo gol del 2-1 bianconero. 

Bernardeschi 6,5- Sta molto bene dal punto di vista psico-fisico, e, infatti, è tra i più positivi della Juventus, soprattutto nel primo tempo, quando riesce ad andare diverse volte al tiro, avvicinandosi alla rete. Allegri lo sostiuisce nella ripresa per dare spazio a Douglas Costa. Dal 55' Douglas Costa 6,5- A pochi minuti dall'ingresso in campo prende un palo clamoroso con un gran tiro dopo essersi accentrato, per poi regalare alla platea alcune giocate di gran classe. Sempre difficile togliere il pallone al brasiliano.

Ronaldo 6- Come nelle precedenti 2 gare di campionato, il portoghese non si risparmia, e riesce ad andare al tiro in diverse occasioni, anche in maniera pericolosa. Anche in questa gara non è arrivato il gol, ma i movimenti sono quelli giusti, e anche l'intesa con i compagni sembra migliorare. 

Mandzukic 7- Pronti-via, il croato trova subito la zampata, di forza e di rapina, per il gol dell'1-0, mentre, nella ripresa, serve con un gran tocco l'assist per il 2-1 di Matuidi. Decisivo ai fini della vittoria, in questo momento Allegri non può fare a meno di lui.