Juventus-Inter 1-1 - Sfilza di 6.5, quando il 9 gioca con il 7 qualcosa di buono vien sempre fuori

26.11.2023 23:15 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
Juventus-Inter 1-1 - Sfilza di 6.5, quando il 9 gioca con il 7 qualcosa di buono vien sempre fuori
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

SZCZESNY 6 - Prestazione ordinaria, non si sporca moltissimo i guantoni e la maglia di per sé non è granché sudata. E' attento quando deve esserlo, non può nulla sul tracciante di Lautaro che lo buca a pochi passi. 

GATTI 6 - Si fa prendere il tempo da Lautaro in occasione del gol del pari, una disattenzione che è l'unica pecca di una serata quasi perfetta in cui riesce a contenere in maniera importante le incursioni avversarie.

BREMER 6 - Thuram gli prende il tempo sul fondo, il brasiliano è timido e lo lascia crossare. Per lui vale lo stesso discorso appena fatto per Gatti: è l'unica disattenzione di una serata quasi perfetta.

RUGANI 6.5 - Impeccabile, pulito e ordinato, è il migliore del reparto difensivo. Ma ora per Allegri arriverà un bell'interrogativo: chi sarà il titolare tra lui e Danilo?

CAMBIASO 6 - Difensore aggiunto. Spende la maggior parte del tempo a contenere Dimarco che non è un cliente facile per nessuno, i risultati li ottiene sacrificando ciò che gli riesce meglio: attaccare. L'ammonizione presa all'inizio lo potrebbe condizionare, ma gestisce bene la pressione.

MCKENNIE 6.5 - Anche oggi Wes ci ha mostrati il perché Allegri non rinuncia mai a lui. Ovunque lo metti, la prestazione la ottieni. L'americano copre gran parte di campo ed è sempre pronto a lottare per recuperare il pallone. 

NICOLUSSI CAVIGLIA 6 - Tiene bene il campo, specialmente nella prima frazione, mentre cala un po' nella ripresa, dimostrandosi un po' impacciato e lento nella gestione della palla. Non fa niente, perché la prestazione c'è stata e rientra nella sufficienza.

Dal 60' LOCATELLI 6 - Ha fatto di tutto per esserci e il suo contributo è riuscito comunque a darlo. 

RABIOT 6 - La sua fisicità è un aiuto fondamentale nella prima parte di gara, con lui il centrocampo ha un altro volto. Nella ripresa, però, come il resto dei compagni, non riesce ad eccedere e a creare pericoli con la sua qualità delle giocate.

KOSTIC 6 - Solito motorino perpetuo, prestazione solida e di affidamento. Non mette grossi palloni in mezzo, ma crea sempre pericolo quando parte con la sua velocità.

Dall'88' ALEX SANDRO sv

CHIESA 6.5 - Effetto nazionale. E' un Federico pimpante, sta bene fisicamente ed è una costante spina nel fianco per la difesa avversaria. L'assist per Vlahovic un cioccolatino da scartare. Corre tanto e si sacrifica, in questa condizione è indispensabile per Allegri.

Dal 79' MILIK sv

VLAHOVIC 6.5 - Partita di grinta e di sostanza, il gol segnato lo rivitalizza a livello di morale e mette un bel tacere a tutte le polemiche dei giorni scorsi sulle sue qualità di gioco. Quando il 9 gioca in coppia con il 7, qualcosa di buono vien sempre fuori. 

Dal 79' KEAN sv