Juventus-Genoa 0-0, le pagelle dei bianconeri: Vlahovic da dimenticare, troppa poca qualità in campo

17.03.2024 14:40 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
Juventus-Genoa 0-0, le pagelle dei bianconeri: Vlahovic da dimenticare, troppa poca qualità in campo
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Szczesny 6,5: Viene chiamato in causa una volta sola nel primo tempo sulla conclusione di Gudmundsson deviata da Bani, la risposta è da campione.

Gatti 6: In difesa soffre parecchio l'intraprendenza di Messias. Prova a scuotere comunque i suoi con qualche conclusione dalla distanza, purtroppo fuori misura

Bremer 6: Qualche affanno di più nel primo tempo, nella ripresa riesce invece ad amministrare con ordine la retroguardia.

Danilo 5,5: Soffre nel primo tempo dove deve spendere anche un cartellino giallo per contenere Gudmundsson. Nella ripresa inizia a prendere le misure e alla fine si disimpegna bene.

Cambiaso 6: Ci mette tanta buona volontà, ma gli manca qualità nell'ultimo passaggio. Anche perché l'intesa con le punte non è delle migliori. dall'82' Kean s.v.

Miretti 5: Prova a metterci cuore e polmoni, ma gli manca la qualità. Troppi passaggi sbagliati in occasioni che potevano rivelarsi potenzialmente interessanti. Dal 77' Weah s.v.

Locatelli 5,5: Fatica a offrire al centrocampo bianconero le geometrie di cui avrebbe bisogno, non basta una partita passata a svolgere il compitino per strappare la sufficienza.

McKennie 5,5: Come i compagni di reparto, osa poco ed è poco preciso in avanti. Da uno come lui ci si sarebbe aspettato più qualità e una maggior presenza nel cuore dell'azione. Dal 58' Rabiot 5,5: Fatica a dare il cambio di passo alla squadra.

Kostic 5: Sbaglia tutto il possibile. Poco propositivo in avanti, fa una grande fatica a contenere l'intraprendenza di Gudmundsson. Dal 59' Yildiz 5,5: Qualche buono spunto in avanti, ma non basta a portare a casa i tre punti.

Chiesa 5: Continua il momento difficile dell'azzurro, quasi mai al centro della manovra bianconera e poco servito dai compagni. Non si accende quasi mai. Dal 59' Iling 5,5: Entra, colpisce un palo e poco altro.

Vlahovic 4: Poco servito dai compagni che non riescono mai a trovarlo con i tempi giusti. Nervosi all'inverosimile, dopo una partita senza guizzi particolari chiude con un'espulsione per proteste che si sarebbe sicuramente dovuta evitare.

Allenatore: Massimiliano Allegri 5: La sua Juve entra tardissimo in panchina, lo Stadium lo fischia e i cambi peccano in coraggio. Nella ripresa paga anche dazio alla sfortuna, ma sicuramente avrebbe potuto osare di più in casa contro il Genoa.