Juve-Atetico Madrid 1-0, le pagelle. Dybala flirta con un'elegante perfezione. De Ligt insuperabile e dominante

26.11.2019 23:00 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
Fonte: inviato all'Allianz Stadium
© foto di www.imagephotoagency.it
Juve-Atetico Madrid 1-0, le pagelle. Dybala flirta con un'elegante perfezione. De Ligt insuperabile e dominante

Szczesny 6: attento nelle uscite e nel dirigere il traffico in area. Mai davvero impegnato.

Danilo 6.5: perfetto in fase difensiva. Anticipa sempre il diretto avversario, dando una mano importante anche sui cross. Bene anche nell'aggirare la pressione spagnola e nel proporsi in avanti.

Bonucci 7: baluardo, guida la difesa sbagliando poco e niente. Ormai ha abituato a livelli così alti che un patita senza errori non fa quasi più notizia.

De Ligt 7.5: chissà se a fine partita spiegherà a Morata com'era fatto il pallone. Non glielo fa vedere mai cancellando dal campo chiunque provi a passare dalle sue parti. Mura anche ogni conclusione tentata. Ed era persino in dubbio. Dominante.

De Sciglio 6.5: accompagna benissimo le azioni offensive e quando ad offendere sono gli altri è sempre attento e lucido. Altra ottima prestazione dopo quella regalata contro l'Atalanta. Trasmette anche sicurezza.

Bentancur 6.5: Sarri non rinuncia mai a lui. Ci mette dinamismo e qualità, scambiando bene anche nelle zone più confuse. Ogni tanto perde il filo, ma lo ritrova subito (86' Khedira sv)

Pjanic 6: meno appariscente di altre volte, smista bene i palloni, senza strafare. Attento in fase di non possesso.

Matuidi 6.5: diventa un attaccante aggiunto in certe fasi e non è mai fuori posizione quando invece serve difendere. Corsa e sacrificio al servizio della squadra. Il solito efficace Blaise.

Ramsey 5.5: essere trequartista in questa Juve non è impresa facile. Combatte, cerca di posizionarsi nei corridoi liberi, ma ci riesce con alterne forutne, sbattendo spesso tra le pareti della gabbia che si crea intorno a lui ogni volta che entra in possesso di palla (63' Bernardeschi 6.5: un tacco per uno scambio ad alta classe con Dybala e un palo che grida vendetta. Poi si abbassa facendo di fatto l'esterno di centrocampo)

Dybala 8: divino. Inanella giocate di classe cristallina fin dal primo minuto tra agganci al limite del possibile, tunnel e colpi di tacco. E sempre con intelligenza, mai fini a sé stessi. Poi, il lampo. Un gol pazzesco, incredibile, impensabile. Ma vero. Rihanna, che ha rubato la scena, canta Diamonds: il vero diamante è lui (76' Higuain 6: entra quando ci sono solo palloni da rincorrere e situazioni da gestire)

Ronaldo 5.5: ci prova, ma di fatto non ha nessuna vera occasione. Nel finale lo si vede anche correre all'indietro per aiutare, il che è un bel segnale.

All. Sarri 6.5: bella partita, vinta con merito nel complesso. La Juve resta imbattuta e soprattutto vola agli ottavi da prima con una giornata di anticipo. Fare meglio sarebbe stato pressoché impossibile.

L'AVVERSARIO

Atletico (4-4-2): Oblak 5.5; Trippier 6, Felipe 6, Hermoso 6, Renan Lodi 5.5 (64' Lemar 6); Saul 5.5, Herrera 5.5 (60' Correa), Thomas 6.5, Koke 6; Morata 5, Vitolo 5 (53' Joao Felix 6). All. Simeone 5.5