Sorrentino: "Su Santander parata fenomenale, ma diversa da quella su Zidane. Ecco come essere al top dopo i 40"

21.10.2019 18:20 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sorrentino: "Su Santander parata fenomenale, ma diversa da quella su Zidane. Ecco come essere al top dopo i 40"

Stefano Sorrentino, portiere attualmente svincolato, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport della fenomenale parata di Gianluigi Buffon contro il Bologna.

Come si para oltre i 40?
«Più passano i giorni, più si cerca la perfezione. Si cura l’alimentazione, prima dell’allenamento si fa prevenzione, stretching, addominali».
Qual è la difficoltà nella parata di ieri?
«L’azione è stata lunga, con tanti giocatori in area e la rovesciata è imprevedibile. Guardate i piedi: quando Santander colpisce, Gigi li ha a terra, così può caricare e arrivare sulla palla».
Un paragone con il tuffo su Zidane?
«Nel 2006 la palla era più veloce ma con traiettoria più lineare. Allora usò la mano destra, sabato la sinistra ma la decisione è stata giusta in entrambi i casi».