Brambati: "L'Avvocato Agnelli una delle persone che mi ha emozionato di più"

24.01.2023 18:10 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Brambati: "L'Avvocato Agnelli una delle persone che mi ha emozionato di più"
TuttoJuve.com

Ospiti: Conterio:" Non c'è nessuno incontro tra Leao e il Milan." Salandin:" Zaniolo deve decidere che cosa fare da grande. Il Milan deve porre delle condizioni." Braglia:" Il modo di fare di Zaniolo non combacia con il gruppo Milan" Il Tackle di Brambati:" Oggi voglio ricordare Gianni Agnelli. Grande girone di andata del Napoli. Gasperini ha ridato vita all'Atalanta. Complimenti ad Allegri che in questo momento tiene in piede la squadra." - Maracanà con Marco Piccari e Alessandro Cucciari

A Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è arrivato il momento del Tackle di Massimo Brambati: "Voglio ricordare prima una persona che mi ha emozionato conoscere ed è Gianni Agnelli, di cui oggi sono i 20 anni dalla sua morte. E' una delle persone che mi ha emozionato di più. Lavoravo alla Juve, ricordo giocavano una partita di Champions. Lui arrivò con l'autista ed eravamo vicini allo spogliatoio. Quando passò davanti a noi strinse le mano a tutti e mi salutò per cognome, e io mi stupii perché non pensavo mi conoscesse. Ma un magazziniere mi disse che lui conosceva tutti perché era il suo mestiere. Per quanto riguardail Tackle, vanno fatti i complimenti a Spalletti per il girone di andata straordinario, per aver costruito con nuovi giocatori un grande gruppo e una grande squadra. Merita adesso di essere lì davanti e che possa vincere lo Scudetto. E faccio i complimenti a Gasperini, che nonostante sia partito dicendo che il giocattolo Atalanta era finito, si è rimesso a lavorare a testa bassa, ci ha creduto e ora sta facendo vedere che l'Atalanta c'è ancora. Poi ad Allegri, perchè tenere il timone fermo in una situazione difficile come questa non è facile. Dopo due giorni dalla sentenza ha affrontato in quel modo la squadra peggiore. E poi Zaffaroni del Verona, da quando è tornato lui il Verona è tornato a giocare. E' una persone umile, con i piedi per terra, che mette tutto sul campo e sul lavoro. Il tackle è per l'Inter. Festeggiare la Supercoppa e poi perdere con l'Empoli non va. Inzaghi ancora una volta mi delude, ma forse più in conferenza stampa, dove si attacca al fatto che non gli è mai capitato di subire due cartellini gialli così vicini in casa".