RAMSEY, SEGNALI DI RISVEGLIO, MA IL RISCHIO È SEMPRE UNO

08.09.2019 12:30 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
RAMSEY, SEGNALI DI RISVEGLIO, MA IL RISCHIO È SEMPRE UNO

Aaron Ramsey si rimette in carreggiata e probabilmente sarà utile da subito. Brava la Juventus, a considerarlo in lista Champions, meno chi, compreso il sottoscritto, aveva pensato che ci voleva più tempo per vederlo in campo, visto i tanti problemi passati. Sicuramente le notizie che arrivano dal Continassa sono positive e parlano di un calciatore ormai quasi pronto e che a Firenze oltre alla convocazione potrebbe anche giocare risultando una variabile importante. 

RISVEGLI - i segnali di risveglio arrivano in maniera inequivocabile, prima dalle amichevoli a squadre miste, ma anche dagli allenamenti che lo vedono svolgere l’intera seduta con i compagni, il facile gol dei giorni scorsi vale poco come indicazione generale ma tanto per un calciatore che vive una situazione nuova ed ha bisogno di fiducia.  

QUALITÀ NON IN DISCUSSIONE - le qualità del Gallese non sono minimamente in discussione, doti mostrate all’Arsenal spesso e volentieri che lo hanno elevato a perno della formazione londinese. Ora Maurizio Sarri dovrà decidere dove collocarlo, se considerarlo come trequartista oppure se insediarlo come mezzala a centrocampo con il rischio di sbilanciare la squadra in avanti.

SOLITO RISCHIO - il rischio per Ramsey, purtroppo è quello che lo tormenta da un paio di stagioni, quello fisico. La Juventus spera che la scelta di includerlo in lista Champions sia stata quella giusta, le indicazioni di questa settimana, smentiscono le perplessità di quella precedente ed inducono all’ottimismo, Ramsey in condizione può fare veramente la differenza e portare anche quei gol dal reparto di centrocampo che nelle scorse stagioni sono sempre mancati. 

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve