La maledizione della finale colpisce ancora. Si salvano Buffon, Khedira e Mandzukic dal disastro

 di Giovanni Spinazzola Twitter:   articolo letto 62305 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
La maledizione della finale colpisce ancora. Si salvano Buffon, Khedira e Mandzukic dal disastro

BUFFON 6: Incolpevole sui gol, quando chiamato in causa risponde sempre presente. 

BARZAGLI 5: In perenne difficoltà, spesso prova ad arrangiarsi come può. 

​(Dal 66' CUADRADO 4: Nullo il suo apporto. Gioca poco perché vittima della sceneggiata degna del Premio Oscar di Sergio Ramos e viene espulso). 

BONUCCI 5: Si perde Ronaldo in occasione del terzo gol, ma anche sulle altre tre marcature appare poco reattivo. 

CHIELLINI 5: Anche lui, come Leo, appare fin troppo molle contro avversari letali nell'approfittare di ogni minimo errore.

​ALEX SANDRO 4,5: In affanno, sempre e comunque. All'82' potrebbe riaprire il match ma non è serata. 

KHEDIRA 6: Contro la sua ex squadra prova a fare qualcosa, ma si ha l'impressione che predichi nel deserto. 

PJANIC 4,5: Unico suo acuto al 7' di gioco con la gran botta da fuori area. Poi, scompare con il passare dei minuti. 

(71' MARCHISIO 5,5: Prova a dare la scossa alla squadra ma non vi riesce). 

​DANI ALVES 5: Il giocatore più esperto e titolato dei 22 in campo perde il confronto con l'amico e compagno di nazionale Marcelo. Si vede molto poco e va in sofferenza. 

​DYBALA 4,5: Chiuso nella gabbia eretta attorno a lui da Zidane, non trova mai lo spunto giusto. 

(LEMINA S.V.)

MANDZUKIC 6: Un gol capolavoro che riapre il match e regala speranze ai bianconeri; si sfianca sulla corsia mancina ma - da solo - può poco. 

HIGUAIN 4,5: Parte bene all'inizio con un paio di conclusioni, poi sparisce completamente dal gioco. Altra finale persa. 

All. ALLEGRI 5: La sua squadra non è grintosa ma molle e fin troppo distratta in difesa.