La Juve deve inchinarsi a Messi: al Camp Nou è 3-0 Barca, tutti male nella ripresa

 di Giuseppe Giannone  articolo letto 17485 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
La Juve deve inchinarsi a Messi: al Camp Nou è 3-0 Barca, tutti male nella ripresa

​​Buffon 6- Nessuna colpa particolare sui 3 gol subiti, riesce a limitare il passivo con 2 belle parate, su Suarez nel primo tempo e su una punizione di Messi nella ripresa.

De Sciglio 6- Inizia bene la partita, mostrando grande personalità ed andando molto vicino al gol con un gran tiro dalla distanza. Con il passare del tempo perde un po' di lucidità, commettendo un errore gravissimo che avrebbe potuto portare il Barcellona in vantaggio. Esce sul finire del primo tempo per infortunio. Dal 41' Sturaro 6- Mezzo voto in più perchè interpreta tutto sommato bene un ruolo non suo in fase difensiva. Nell'azione del 2-0 non poteva fare di più con quel salvataggio, anche se finisce per mettere la palla suinpiedi di Rakitic.

Barzagli 5,5- Non gioca una brutta partita dal punto di vista complessivo, ma ha il demerito di perdersi un attimo Messi nell'azione che porta l'argentino a siglare l'1-0. Una disattenzione che la Juve ha pagato a carissimo prezzo.

Benatia 5- Vale il discorso fatto per Barzagli: prestazione non malvagia, soprattutto nel primo tempo, ma l'errore in uscita in occasione del 2-0 del Barcellona è da matita rossa. Resta praticamente fermo quando Messi lo punta in occasione del 3-0.

Alex Sandro 5- Forse troppo preoccupato del duo Semedo-Dembelè, il brasiliano spinge pochissimo sulla fascia sinistra, e non riesce a garantire un buon apporto alla squadra neanche in fase difensiva, soprattutto nella ripresa.

Bentancur 6- ​​​​​Gioca con buona personalità nonostante la giovane età una partita contro un grande avversario, e prova a limitare Iniesta nel limite del possibile, con risultati discreti. Qualche volta, però, eccede nella giocata, e, nel secondo tempo, cala in maniera vistosa. Dal 62' Bernardeschi 5,5- Allegri lo mette in campo per provare a tornare in partita, ma entra in campo in un momento davvero critico della squadra, e non riesce a rendersi particolarmente pericoloso, se non con un tiro al volo ben parato da Ter Stegen.

Pjanic 6- Gioca un primo tempo fantastico, nel quale pressa, costruisce, recupera palloni e va al tiro in maniera molto pericolosa. Il bosniaco è il migliore della Juventus di questa sera, anche se, nella ripresa, cala come tutta la squadra.

Matuidi 5,5- Nel primo tempo il francese funge da perfetta spalla per Pjanic, riuscendo a "proteggere" il bosniaco facendo grande filtro a centrocampo. Nella ripresa non riesce più a fare questo lavoro con continuità, e anche il gioco dell'ex romanista ne risente.

Dybala 5,5- 2 occasioni, una fallita in maniera abbastanza clamorosa quando il Barcellona era in vantaggio 1-0, e poco altro per la "Joya", che, forse, non è ancora in grado di trascinare la squadra in partite ad alto coefficiente di difficoltà come questa. Perso nettamente il duello con il super Messi di stasera.

Higuain 5- Poco servito dai compagni, il Pipita va al tiro solo 1 volta in tutta la partita, facendosi parare il tiro da Ter Stegen, ma, per il resto, si vede davvero poco in campo, in particolare nella ripresa. Prestazione negativa per Higuain. Dall'86' Caligara sv- Per il ragazzo della Primavera c'è la gioia di giocare qualche minuto in Champions League al Camp Nou.

Douglas Costa 5,5- Alterna ottime giocate a momenti nei quali pare estraneo alla manovra della squadra: l'impressione è che Douglas Costa non sia ancora pienamente entrato nei meccanismi della squadra, anche se l'abnegazione mostrata in fase difensiva è segno che non manchi molto ad una sua completa integrazione nel gioco bianconero.