Juventus-Benevento 0-1 - Non si salva nessuno, il peggiore è Arthur

21.03.2021 17:20 di Mirko Di Natale Twitter:    Vedi letture
Juventus-Benevento 0-1 - Non si salva nessuno, il peggiore è Arthur
TuttoJuve.com
© foto di Nicolo' Campo

SZCZESNY 5.5 - Zero interventi, zero parate decisive, ma sull'unico tiro arrivato da Gaich a metà ripresa non è abile a salvare il risultato.

DANILO 4.5 - Le lodi, questa volta, non arrivano per Danilo, la cui partita di oggi non è stata positiva come in altre circostanze. Mai pericoloso nelle accelerazioni in fase offensiva, non si oppone a dovere su Gaich e ciò che pesa ancor più tremendamente sul piatto della bilancia è quel tiro spedito in curva a pochi minuti dalla fine. Lì poteva e doveva fare meglio.

BONUCCI 5.5 - L'unico sufficiente dei giocatori di movimento, soprattutto alla fine si prende qualche rischio ed è uno degli ultimi a non mollare. 

DE LIGT 5.5 - Impreciso, si capisce che non è giornata già dopo una manciata di minuti quando scivola sul terreno estremamente scivoloso. L'impressione è che sia meno sicuro del solito, l

BERNARDESCHI 5 - Nel finale prova a metterci un po' di qualità, ma non è mai incisivo. 

KULUSEVSKI 4.5 - Lento, macchinoso e il più delle volte sbaglia il tempo della giocata. Oggi lo svedese è da annoverare come uno dei peggiori della sua squadra, mai in grado di essere decisivo.

ARTHUR 4 - Dopo quanto accaduto con Bentancur qualche settimana fa, nessuno si aspettava nuovamente una leggerezza del genere. Il suo è l'errore che costa la sconfitta di oggi, anche se nel complesso il brasiliano non stava affatto giocando male. 

Dal 73' BENTANCUR 5 - Pirlo lo inserisce in campo per svoltare il match, ma si adatta al black evening dei compagni e non è quasi mai nel vivo dell'azione.

RABIOT 5 - Era stato uno dei più brillanti nelle ultime uscite, oggi invece è in netto calo come i suoi compagni. Pochi recuperi, poca intensità e soprattutto zero sgroppate che sono nel suo bagaglio tecnico. 

Dal 73' MCKENNIE 5.5 - Fa qualcosina in più di Bentancur, ma troppo poco per poter risolvere la situazione. Bisogna tener presente, comunque, che McKennie non è al meglio ed infatti in campo si nota la sua assenza.

CHIESA 5 - Eccezion fatta del rigore, clamorosamente non fischiato da Abisso, anche Chiesa fa ben poco. Nella prima frazione è poco servito, nella ripresa non riesce ad accendersi quando ne ha la possibilità. E' mancato non solo in qualità, ma anche in grinta e in temperamento.

RONALDO 5.5 - E' l'unico che ci prova, l'ultimo ad arrendersi. Anche se non riesce ad avere quel killer instinct che lo ha consacrato come uno dei migliori goleador di tutti i tempi. Inzaghi e tutto il Benevento ringraziano.

MORATA 4.5 - Impalpabile, la lontana copia del Morata di inizio stagione. E' nel complesso la sua prestazione peggiore di quest'anno, un fantasma che è stato ben contenuto dalla difesa avversaria.