ESCLUSIVA TJ - Gianpietro Marchetti: "CR7 deve giocare sempre. Con il Porto mi aspetto una grande Juve. Nessun allarmismo: bianconeri in netta ascesa"

16.02.2021 18:30 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Gianpietro Marchetti: "CR7 deve giocare sempre. Con il Porto mi aspetto una grande Juve. Nessun allarmismo: bianconeri in netta ascesa"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Riguardo all'imminente Porto-Juventus, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Gianpietro Marchetti, ex calciatore bianconero (1969-1974).

La Juventus si appresta ad affrontare il Porto, dopo un ko bruciante contro il Napoli...

"Nessun allarmismo: è una sconfitta che, tutto sommato, ci può stare. Era un Napoli altamente motivato, soprattutto per ragioni di classifica".

Ha fatto molto scalpore il rigore contro Chiellini: ritiene che, ai suoi tempi, lo avrebbero fischiato?

"Il calcio è imprevedibile: i rigori si subiscono, così come li si ha a favore. Non si possono fare ragionamenti particolari. Bisogna sempre pensare alla partita".

C'è chi allude al fatto che la Juve abbia un grande potenziale offensivo, compensato da altrettante - eccessive - lacune proprio in zona gol...

"Secondo me non c'è da preoccuparsi. La Juve ha sempre avuto le sue occasioni, anche contro il Napoli. Per me bisognerebbe preoccuparsi del contrario, semmai".

Come giudica, sin qui, il lavoro di Pirlo?

"Pirlo mi piace: ha le sue idee, le sta mettendo in pratica e rispetto all'inizio dell'anno è cresciuto molto. I miglioramenti sono evidenti".

Opterebbe per una gestione "centellinata" di Cristiano Ronaldo? Magari impiegarlo maggiormente nelle partite chiave...

"No, campioni come lui devono gestirsi da soli. Secondo me deve giocare sempre: non puoi fare a meno di lui".

Quali sono le sue aspettative in vista del Porto?

"Il Porto ha avuto tanti impegni come la Juve ultimamente. Vedremo: le partite di coppa offrono sempre grandi motivazioni".

Si ringrazia Gianpietro Marchetti per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.