MORATA A DAZN: "Ho passato tre settimane difficili. Tutti aspettano la nostra caduta, oggi mandato messaggio: noi ci siamo. Ronaldo un robot, bisogna dargli sempre la palla perchè fa sempre gol"

06.03.2021 23:27 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
MORATA A DAZN: "Ho passato tre settimane difficili. Tutti aspettano la nostra caduta, oggi mandato messaggio: noi ci siamo. Ronaldo un robot, bisogna dargli sempre la palla perchè fa sempre gol"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Alvaro Morata è stato intervistato da Dazn:

Come sta?
Bene, bene, grazie".

Stavi recuperando da un periodo complicato, oggi due gol e un assist. Esultanze che erano un mix di rabbia e di gioia. Cosa hai provato?
“Ho passato tre settimane difficili, sembra avessi perso forza in allenamento e partita. Un periodo duro, ora sto recuperando e mi sento meglio. Martedì spero di stare meglio, tutti aspettano che cadiamo e oggi era importantissimo mandare un messaggio che noi ci siamo, per tutti gli altri che ci guardano: dobbiamo pedalare, andare avanti e come ho detto l'altro giorno, finchè ci sono punti, noi lotteremo fino alla fine”.

Come si sta evolvendo il tuo gioco?
“La risposta è semplice, quando giochi col migliore della storia del calcio noi dobbiamo prima assisterlo e poi fare gol. Quando c'è lui uno pensa meno a tirare, lui è un robot, bisogna dargli sempre la palla perchè fa gol sempre. Il mister mi chiede di giocare tra le linee, cosa nuova per me, e sono contento di fare assist perché mi piace. Rabiot stasera ha tirato una martellata (ride, ndr)”.

Hai sentito la responsabilità senza Ronaldo?
“No, pressione no, penso che oggi era importante la reazione dopo un errore sul gol. Siamo stati una grande squadra, per il resto dobbiamo pensare a martedì che ci giochiamo la vita”.

Il derby di Madrid lo guardi?
“Certo, se posso in tv con l’iphone in giro la guarderò. Che sia in giro o a casa, dipende da cosa dice il capo”.