Barigelli: "La scelta di Pirlo è d Agnelli, via allo svecchiamento della rosa. Juve che somiglierà più a quella di Conte che a quella di Allegri"

11.08.2020 15:20 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Barigelli: "La scelta di Pirlo è d Agnelli, via allo svecchiamento della rosa. Juve che somiglierà più a quella di Conte che a quella di Allegri"

Sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, Stefano Barigelli ha commentato così l'approdo di Pirlo alla Juventus: "La scelta di Pirlo è di Andrea Agnelli. Nella decisione c’è un concentrato di juventinità che si può condensare in un principio: il club ha una forza che prescinde dagli uomini, per bravi che siano. L’obiettivo sarà il decimo scudetto, una striscia storica, un record che nel caso fosse conquistato sarà stato grazie a quattro allenatori diversi, top player diversi, manager diversi, ma da un unico presidente. Con Pirlo sarà più facile lo svecchiamento della rosa e l’abbassamento di un monte ingaggi cresciuto troppo, al punto da rendere necessario lo scorso anno un aumento di capitale da 300 milioni. Il rinnovamento riguarderà tutti fuorché Cristiano Ronaldo, che avrà a fianco Dybala: una Juve che somiglierà più a quella di Conte che a quella di Allegri. Il mercato sarà soprattutto in uscita. Curiosamente è nella stessa identica situazione il Real, che ha vinto il campionato senza andare avanti in Champions: dal loro divorzio né Florentino Perez né CR7 hanno più rivisto nemmeno le semifinali del trofeo che desiderano di più".