Avv. Durante a RBN: "Rinuncia della Procura? La Juventus si difenderà con piacere e non era sola in quelle plusvalenze"

14.12.2022 13:00 di Rosa Doro Twitter:    vedi letture
Avv. Durante a RBN: "Rinuncia della Procura? La Juventus si difenderà con piacere e non era sola in quelle plusvalenze"
TuttoJuve.com

Intervenuto ai microfoni di Radio BiancoNera, l'avvocato Massimo durante ha parlato dell'Inchiesta Prisma che vede protagonista la Juventus: "In genere quando c'è una rinuncia vuol dire che non ci sono i presupposti per il secondo grado di giudizio. Questa volta la Juventus non ha solo voglia di difendersi, ma ha piacere di farlo. La Juve si difenderà con piacere. Magari grazie a noi, auguro a tutte le Procure di fare luce su tutte le squadre. La Juventus ha grande voglia ora di interfacciarsi con la giustizia. Mi sembra di essere tornati indietro ai tempi del Coronavirus, quando si chiedevano spiegazioni scientifiche ai tassisti sulla validità o meno dei vaccini. Ho sentito anche professionisti che hanno parlato di radiazione e retrocessione della Juventus. Sono felice che ci sia questa indagine in corso e mi auguro da persona appassionata di calcio si faccia luce su tutto. La Juventus ha fatto plusvalenze, ma con chi? Perché non le può fare da sola. Quando ci renderemo conto che hanno sferrato l'ennesimo attacco nei confronti della Juventus...noi veniamo sempre prima. Si è indagato sulle Curve e si è fatta pulizia, ma dalle altre parti non si è fatto nulla".

Infine ha spiegato: "La Juventus ha chiesto di essere giudicata dalla Procura di Milano in base a norme procedurali che impongono la competenza territoriale. La Juve in modo assolutamente normale chiede di essere giudicata dalla Procura competente, che non è quella di Torino, e non perché questa è 'brutta e cattiva'. Se non sarà così, la questione durerà un po' di più ma alla fine non succederà assolutamente niente".