Agostinelli: "Presto per giudicare Pirlo, ma a Roma..."

30.09.2020 23:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Agostinelli: "Presto per giudicare Pirlo, ma a Roma..."

Andrea Agostinelli, ex allenatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Kiss Kiss Napoli nel corso della trasmissione 'Radio Goal': "Con questa situazione dei positivi al Covid è ovvio che chi ha una rosa abbondante è più avvantaggiato.

Chi sostituirà Insigne a Torino? Parto dal modulo, penso ci sarà un centrocampista in più davanti alla difesa, credo Demme; poi le due mezzali, Zielinski e Fabian Ruiz. Poi i tre attaccanti, Lozano, Mertens e Osimhen, a Torino con la Juve il 4-3-3 è più adatto e visto l’infortunio di Insigne è più facile schierare così la squadra. Non credo di rivedere Elmas nel ruolo di Insigne come nella gara col Genoa.

Campionato più incerto? La forbice si era già ristretta lo scorso anno e quest'anno sembra essersi quasi azzerata. L'Inter è ormai alla pari della Juve, il Napoli ha una grande rosa, La Lazio ha incominciato di nuovo a correre, poi c'è la solita Atalanta e occhio al Milan. I rossoneri zitti zitti ci credono, hanno più autostima dopo gli ottimi risultati dopo il lockdown.

Il tridente del Napoli? I tre davanti fanno sicuramente paura, sono bravi non solo con la palla al piede ma anche ad attaccare gli spazi. Se stanno bene sono fenomenali.

Cosa penso della Juve di Pirlo? Troppo presto per dare un giudizio, però nella gara contro la Roma ho visto troppi cambi di posizione. Kulusevski bloccato a destra, è stato privato della sua fantasia, Cuadrado a destra; non mi hanno convinto. E' comunque sempre la Juve con grandi giocatori, ma oggi come oggi il campionato, come ho detto, è molto più aperto".