TJ - Mudryk, la Juve è pronta a trattare: in stand-by l'offerta del Leverkusen

La Juve cerca soluzioni offensive: piace il 21enne Mudryk dello Shakhtar. In dubbio la ripartenza del campionato ucraino: possibile ripresa in Polonia.
10.06.2022 18:00 di Marco Spadavecchia   vedi letture
TJ - Mudryk, la Juve è pronta a trattare: in stand-by l'offerta del Leverkusen

Aspettando Di Maria, la Juventus si guarda attorno in cerca di soluzioni offensive sulle corsie, all'inizio di un mercato ancora poco decifrabile. Un po' come il "Travolta confuso" che in Pulp Fiction si orienta a caccia di una bionda, la Juventus sembra invece attratta dal biondissimo Mykhaylo Mudryk dello Shakhtar. Il club bianconero è alla ricerca di nuove alternative per le fasce, a prescindere dallo stand-by sul Fideo (si parla anche del brasiliano Neres, altro profilo dato in uscita dal club ucraino). Alcune specifiche sul talentoso 21enne sono state chieste direttamente a Paolo Bianco, l'ex collaboratore di De Zerbi sondato in inverno dalla Juve per l'Under 23 e che presto dovrebbe aggregarsi allo staff di Allegri, suo allenatore ai tempi del Cagliari. Solamente un gradimento per ora, che presto potrebbe trasformarsi in un concreto interesse da parte della Signora a patto che il club ucraino sia pronto trattare sulla valutazione del giocatore. 

LE OFFERTE - Mudryk ha tutto per piacere all'allenatore livornese: tecnica, gamba e attenzione alla fase difensiva, caratteristiche che potenzialmente rendono il gioiellino dello Shakhtar una pedina ideale per una rivoluzione tattica targata 4-3-3. Per l'esterno ucraino al momento si registra l'interesse concreto del Brentford e un'offerta di 20 milioni del Bayer Leverkusen. Offerta rispedita al mittente, per il momento, anche in attesa di capire cosa ne sarà del prossimo campionato ucraino, fermo dall'inizio del conflitto con la Russia. Nelle ultime ore sta prendendo forma l'ipotesi di una ripresa già a fine agosto, vista l'idea della federazione di Kiev di ripartire in Polonia con una disponibilità infrasettimanale degli impianti però ancora tutta da pianificare. 

OSSERVATO SPECIALE - Destro di piede ma abile sulla corsia mancina, del talentuoso Mudryk non è passata inosservata la promozione in Nazionale (dall'Under 19 a quella maggiore, che ha sfiorato la qualificazione al Mondiale) così come la standing ovation guadagnata a sorpresa al Bernabeu in Champions. E' paragonato a Grealish ma possiede anche caratteristiche alla Arshavin, nonostante oggi e per ovvie ragioni il paragone con il "nemico" russo sia spendibile solo alle nostre latitudini. Da dove la Juventus è alla ricerca di giocatori di fascia che possano fare gli attaccanti: alla Di Maria ma anche decisamente più giovani, aspettando comunque la risposta del Fideo.