NON VI BASTAVA PJANIC, PURE VECINO!

09.06.2021 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
NON VI BASTAVA PJANIC, PURE VECINO!
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Ai detrattori della Juventus, non basta mai un caso, meglio trovarne un secondo e se esistesse anche un terzo. Ecco, quindi, che dopo il caso Pjanic, spunta anche il caso Vecino. Ci sarebbe da dire qualcosa? Si, che siamo al ridicolo. Su Pjanic, c'era stato un errore, una valutazione ed incomprensione tra arbitro e sala Var, con il direttore di gare che non era intervenuto correttamente. Insomma, un errore come ne capitano altri e come ne ha subiti quest'anno a bizzeffe la Juventus con il record assoluto di episodi negativi.

Qualcosa da dire quindi? Nulla, eccetto che su Vecino non accettiamo nessuna illazione. L'episodio è cristallino, il calciatore interviene in modo scomposto, l'arbitro viene richiamato al Var, guarda l'episodio e concede la giusta sanzione. Sanzione correttissima, con una ferita grave che riportò l'attaccante croato come mostrarono diverse immagini nei giorni scorsi.

Magari a rivangare gli episodi dopo anni, si perdono i pezzi, ma noi li abbiamo tutti e chiari in mente anche a tre anni di distanza.

Allora avevamo descritto così la direzione di Orsato: "Serata Difficile per Orsato ieri, oggi trattato oggi peggio di un Oliver qualsiasi. Eh si a leggere i commenti di oggi Oliver ha fatto meglio di Orsato, di fatto decidendo nel dubbio all’ultimo minuto di una partita condannando di fatto la Juventus all’eliminazione e senza Var. Se vogliamo dirla tutta, ieri Orsato ha quanto meno deciso coadiuvato da collaboratori e dalla tecnologia. Oggi chi dice che Vecino non è da rosso ammette che puoi “sventrare” un avversario e impedirgli di giocare, perché questo è avvenuto, il centrocampista dell’Inter ha impedito a Mandzukic di continuare a correre, infatti tutti hanno visto come ha continuato ed in che condizioni era a fine partita. Tornando ad Orsato, qualcuno paragona le lamentele bianconere a quelle nerazzurre di ieri. Un’idiozia per un semplice motivo, Orsato ha preso una decisione a inizio gara, l’Inter aveva ed ha avuto il tempo di rimettere la sfida in sesto, la Juventus no. Se vogliamo paragonare degli interventi, allora definiremmo simile quello di Benatia su Vazquez a quella di Skriniar su Higuain a fine primo tempo, intervento dubbio che Orsato non ha valutato con il rigore. 

Possiamo ammettere che le lamentele della Juventus non siano state dopo Madrid totalmente in linea con la storia, ma tra andata e ritorno ne sono successe di ogni, ieri Orsato ha deciso abbastanza bene, avrà fatto errori ma da ambo i lati, forse ci stava un giallo in più a Pjanic ma il primo cartellino era eccessivo. Ci fanno, invece, piacere, i pianti dell’Inter che confermano che passa il tempo, ma la colpa è sempre degli altri. Brozovic, ieri autore di una partita ridicola si permette di parlare e come lui altri. La Juventus al momento dell’espulsione di Vecino stava vincendo uno a zero, comunque. ".

Oggi i pianti non sono dell'Inter ma di qualche media e di qualche quotidiano che cerca di prenderci in giro raccontandoci episodi vecchi e spacciandoceli per nuovi, pensando che non ci ricordiamo tutto di quella sera, invece conosciamo bene episodi a favore e contro, allora come adesso.