ESCLUSIVA TJ - Roberto Tricella: "Ramsey mi ricorda Rush: stesse difficoltà. Juve indietro perchè è mancato Dybala"

15.11.2021 15:30 di Luca Cavallero   vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Roberto Tricella: "Ramsey mi ricorda Rush: stesse difficoltà. Juve indietro perchè è mancato Dybala"
TuttoJuve.com

Riguardo all'attualità in orbita bianconera, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Roberto Tricella, ex calciatore della Juventus.

Ti aspettavi una stagione così complicata?

"Non mi aspettavo una stagione così. Devo essere sincero".

Quali sono, a tuo giudizio, le cause?

"Secondo me il livello della Serie A, rispetto al 2015-2016, si è alzato. Poi, a mio giudizio, la Juve ha pagato lo scotto legato all'assenza di Dybala per un abbondante periodo. Ma non può e non deve essere un alibi".

Come ti spieghi il buon rendimento di Ramsey con il Galles rispetto alla Juventus, dove è considerato un esubero?

"I calciatori inglesi in Italia hanno sempre fatto grande fatica. Io ricordo che con noi, a Torino, c'era Rush: grandissimo calciatore, ma non si è mai ambientato perchè non volle mai imparare la lingua. Non so se Ramsey ha lo stesso tipo di problemi".

Come giudichi il livello del centrocampo della Juve?

"Secondo me manca il calciatore che cerchi le giocate difficili...".

Locatelli compreso?

"Sì, anche Locatelli. Buon giocatore ma non cerca le giocate difficili".

Quale deve essere l'obiettivo stagionale della Juve?

"Cercare di entrare in Champions League. La classifica, ora come ora, dice questo. Per cui testa bassa e pedalare".

Qual è la tua chiave di lettura rispetto al momento di appannamento di Morata?

"Per me l'attaccante funziona solo se la squadra funziona. Morata, con i suoi alti e bassi, comunque può essere incisivo".