ESCLUSIVA TJ - Giorgio Perinetti: "Juve cinica a Marassi, l'anno scorso vittoria Genoa sorprendente. Romero? Si vorrà tener fede all'investimento. E su Arthur..."

30.06.2020 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Giorgio Perinetti: "Juve cinica a Marassi, l'anno scorso vittoria Genoa sorprendente. Romero? Si vorrà tener fede all'investimento. E su Arthur..."

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, il doppio ex della sfida tra Genoa e Juventus in programma domani, Giorgio Perinetti, per parlarne approfonditamente e non solo:

Quale Juventus scenderà in campo al Marassi?

"E' una Juventus che sta migliorando di partita in partita, l'assetto e l'organizzazione sono sempre più evidenti col passare del tempo. Mi aspetterò la solita squadra concreta e cinica difficile da superare in difesa".

E l'ultima, specialmente, è davvero una buona notizia.

"Sì, perché ha ritrovato compattezza nonostante l'assenza di Chiellini. Ma c'è un de Ligt davvero in grande spolvero".

C'è mai stata preoccupazione per la falsa partenza?

"Devono essere preoccupate le altre, specialmente quelle che hanno meno punti in classifica. La Juve è una squadra di grande esperienza, abituata a questo tour de force che la vedrà in campo ogni tre giorni. Onestamente non mi sembrano ci siano problemi particolari".

Parlando del Genoa, che partita farà con la Juventus?

"E' una squadra che sta lottando per la salvezza, il debutto con il Parma è stato disastroso ma a Brescia è riuscito a strappare un pari. La rosa è composta da giocatori di valore, d'esperienza e sicuramente per la Juventus non sarà facile. Affrontare con i bianconeri è forse quella più semplice da preparare, perché tutti conoscono il valore dell'avversario e si vuol sempre far bene".

E lo scorso anno fu davvero sorprendente la vittoria dei rossoblù allenati da Cesare Prandelli.

"Ricordo ancora quella partita, fu una vittoria meritata forse sorprendente. Perché se vuoi battere la Juventus, non devi mai sbagliare nulla. Sturaro? L'anno scorso segnò il gol del 2-0, è un ragazzo positivo che cerca sempre di trascinare i propri compagni". 

Che prestazione dobbiamo aspettarci da Romero?

"Romero è un giocatore di carattere, per me vorrà cercare di far bene contro la società che lo ha acquistato. Vorrà dimostrare che la Juventus non ha sbagliato ad investire su di lui".

Si parla, già, però di un suo possibile addio.

"Ho letto le indiscrezioni, potrebbero esserci squadre come la Roma molto interessate alle prestazioni del ragazzo. Il mercato entrerà nel vivo nei prossimi mesi, ma ciò che penso è che la Juventus vorrà tener fede all'investimento. E valutarlo in un contesto molto importante".

Ieri c'è stata l'ufficialità del trasferimento di Arthur Melo alla Juventus. Chi ci guadagna di più da quest'affare?

"Credo che sia una operazione molto intrigante per entrambe, Pjanic sperava in questa soluzione e per Sarri arriva un giocatore nuovo. A mio parere a guadagnarci, a loro modo, sono tutte e due le società".

Si ringrazia Giorgio Perinetti per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.