ESCLUSIVA TJ - Claudio Vigorelli (Ag. Frabotta): "Grande soddisfazione, ricorda Grosso. Vi spiego come nacquero i primi contatti con la Juve. E sul suo futuro..."

03.08.2020 13:50 di Mirko Di Natale Twitter:    Vedi letture
© foto di PORTA/PHOTOVIEWS
ESCLUSIVA TJ - Claudio Vigorelli (Ag. Frabotta): "Grande soddisfazione, ricorda Grosso. Vi spiego come nacquero i primi contatti con la Juve. E sul suo futuro..."

"Quando esordisce un ragazzo in Serie A che hai seguito passo passo, è sempre una grande soddisfazione. Sono felice anche per il calcio italiano e per tutto il movimento quando si intravedono dei giovani interessantissimi come lui. Ha giocato una buonissima partita, meritandosi l'esordio". Pensieri e parole dell'agente Claudio Vigorelli, che in esclusiva ai microfoni di TuttoJuve.com esprime il suo pensiero sull'esordio con la maglia della Juventus da parte del suo assistito Gianluca Frabotta:

Un esordio che non è arrivato per caso, Frabotta si stava già allenando con la prima squadra e con l'U23 si è messo in luce quest'anno. 

"E' sempre un momento di grande crescita nel momento in cui hai la possibilità di allenarti con quei grandissimi campioni. Lo seguiamo dai tempi del Bologna, quando lo individuò il mio collaboratore scout Salerno ha sempre dimostrato dedizione, umiltà e grande voglia di apprendere. Gianluca si è reso grande protagonista nella stagione vissuta in Under 23, il suo percorso di crescita è stato lineare e molto positivo. L'aver giocato una gara intera, in Serie A, non fa altro che accelerare tutto questo".

Su quella fascia ha disputato un buon incontro, nel primo tempo è stato protagonista di una grande incursione a seguito di un'ottima progressione. Può ricordare un altro giocatore italiano?

"A me ricorda Fabio Grosso per la sua falcata".

Come è nata l'operazione con la Juventus? 

"L'operazione con la Juventus è nata nell'ottica di voler rinforzare la squadra U23 con un prospetto che la dirigenza bianconera riteneva di grande talento. Gianluca era reduce da due campionati di categoria con le maglie di Renate e Pordenone, esperienza quest'ultima finita con la storica promozione in Serie B dei neroverdi".

Quale sarà il suo futuro? Ed è veritero il forte interesse che arriva alla Serie B?

"Sì, c'è interesse da parte di qualche club di Serie B. Quel che posso dire è che, non appena sarà possibile, ci incontreremo con la dirigenza juventina per fare il punto e stabilire un percorso di crescita ulteriore a livello tecnico".

Magari potrebbe esser allettato a rimanere in bianconero per il nuovo mister Andrea Pirlo.

"E' stato un grande campione, sicuramente avrà tanto da insegnare a ragazzi giovani come Gianluca".

Si ringrazia Claudio Vigorelli per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.